Forlì: 'febbre' da SuperEnalotto, caccia al 6 da 83,7 milioni di euro

Forlì: 'febbre' da SuperEnalotto, caccia al 6 da 83,7 milioni di euro

Forlì: 'febbre' da SuperEnalotto, caccia al 6 da 83,7 milioni di euro

FORLI' - Non si arresta la caccia alla sestina milionaria, che per il primo appuntamento del mese di luglio, in programma giovedì sera, metterà sul piatto ben 83,7 milioni di euro. Per il jackpot al momento più alto del mondo, anche per i forlivesi è scoppiata la ‘Superenalotto mania'. Franco Leoni, storico titolare del chiosco di Corso della Repubblica, nel pieno centro di Forlì, ha riscontrato rispetto a martedì scorso una crescita delle giocate del 30%.

 

Un aumento, spiega Leoni, "cresciuto con l'attenzione dei media man mano che il jackpot è lievitato". La "febbre" da "SuperEnalotto" ha contagiato proprio chiunque: "si sono viste delle facce nuove - ha confermato Leoni -. La crescita è pari al 30%". "Normalmente le puntate sono più frequenti al sabato - ha spiegato-, ma dall'estrazione di martedì scorso sono state giocate quasi quattrocento schedine in più".

 

I forlivesi "investono" poco. "Mediamente - ha confermato - vengono giocate le schedine da 2,50 euro". "Bocciati", quindi, i sistemi: "insieme a quattro ricevitorie proponiamo un sistema da 100 euro, ma solo al sabato. Ora come ora ci sono pochi soldi in giro". L'ultima volta che la ‘Dea Bendata' ha regalato in Romagna un ‘6' da ‘urlo' risale al 19 maggio 2007, a Capanni di Savignano sul Rubicone (Forlì-Cesena): la vincita fruttò al singolo giocatore ben 71,4 milioni. E chissà che anche stavolta la fortuna non torni a baciare la nostra regione.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -