FORLI' - Festa della Repubblica: vicini all'Europa

FORLI' - Festa della Repubblica: vicini all'Europa

FORLI' – Coesione istituzionale e spirito di appartenenza all'Europa per la Festa della Repubblica. “Nel sessantunesimo anniversario della Repubblica – spiega il prefetto di Forlì-cesena, Antonio Nunziante – abbiamo voluto coniugare qualità e quantità “. L'organizzazione è stata affidata al “Comitato provinciale per la valorizzazione della cultura della Repubblica nell'unità Europea”, istituito dal prefetto composto da diversi organi istituzionali e associazioni.


“La festa – continua l'assessore comunale al welfare, Liviana Zanetti – sarà dedicata ai cittadini, per coinvolgerli in questo importante avvenimento, che ha visto lavorare insieme tutte le istituzioni del territorio”.


Si parte già da domani, alle 10.45, nel salone comunale, con la “Lezione per la Repubblica”, tenuta da Giuseppe Giampaolo, presidente dell'Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione in Italia “Ferruccio Parri”, alla quale interverrà il Sindaco di Forlì, Nadia Masini. Alle 17, presso la sala Randi, si terrà la presentazione del libro “Il delitto Rosselli”, alla quale interverranno l'autore, Mimmo Franzinelli, e l'assessore Liviana Zanetti.


A Cesena, alle 9.30 in Municipio, Roberto Balzani, professore dell'Università di Bologna, terrà la “Lezione per la Repubblica. La Costituzione come memoria della Repubblica”. L'incontro sarà coordinato da Ines Briganti, presidente del Consiglio comunale, dopo il saluto del prefetto e con l'intervento del Sindaco di Cesena, Giordano Conti. Alle 17.30 in piazza Almerici, ci sarà il recupero della sirena di allarme aereo sulla torre del palazzo del Ridotto, in collaborazione con l'Associazione vittime civili di guerra.


Sabato 2 giugno, le celebrazioni a Forlì si apriranno, alle 9, al palazzo del Governo, con l'inaugurazione della mostra ”Il contributo italiano all'Europa: 1948-1957”, per la prima volta in concessione dal Senato. Si prosegue, alle 10.30, con la sfilata delle realtà istituzionali, dell'associazionismo, delle forze dell'ordine e militari, come espressione della società civile, da piazza Degli Ordelaffi, a piazza Saffi. Alle 20.45 il concerto della banda “Città di Forlì”, sempre in piazza Degli Ordelaffi.


A Cesena, alle 17, in piazza Del Popolo, il saluto del Sindaco e, a seguire, il tradizionale concerto con la partecipazione del “Coro lirico della città di Cesena” e della banda “Città di Cesena”.


Ultimo appuntamento a Forlì, giovedì 7 giugno, alle 17, in sala Randi, con la presentazione del libro”Memorie, 1943-1945” di Giorgio Bazzocchi. Interverranno Roberto Balzani, il curatore Miro Flamigni, l'assessore Zanetti ed Ennio Tassinari dell'Organizzazione resistenza italiana.


Chiara Fabbri


Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -