FORLI' - Furti nei tir in autostrada, sorprese due bande in azione: sette denunciati

FORLI' - Furti nei tir in autostrada, sorprese due bande in azione: sette denunciati

FORLI’ – Due bande specializzate nei furti di merce ai danni di autoarticolati con il sistema del taglio dei teloni sono state sgominate dagli agenti della Polizia Autostradale di Forlì nella notte di martedì. La prima, composta da tre napoletani, è stata sorpresa in azione presso l’area di servizio di Rubicone lungo l’autostrada A14; la seconda, in cui figuravano padre e figlio minorenne ed altri due conterranei pugliesi, è stata bloccata nell’area di servizio di Bevano.


LA BANDA NAPOLETANA - Sono stati sorpresi dagli agenti della Polizia Autostradale di Forlì mentre stavano cercando di sottrarre merce (prodotti informatici e capi d’abbigliamento) da alcuni autoarticolati in sosta presso l’area servizio Rubicone lungo l’autostrada A14 con il sistema del taglio dei teloni e del trasbordo della merce su di un autocarro utilizzato come mezzo d’appoggio. Nei guai sono finiti tre pregiudicati di origine napoletana, denunciati alla Procura della Repubblica per il tentativo di furto aggravato. I tre autotrasportatori tedeschi che avevano subito il taglio dei teloni, sono potuti ripartire per le rispettive destinazioni di Bari e Pescara.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA BANDA BARESE - Poche ore più tardi nel mirino delle forze dell’ordine è finita una banda di pugliesi, bloccata nell’area servizio di Bevano mentre stavano per compiere un colpo ai danni di un autotrasportatore russo. I quattro fermati, dopo aver tagliato il telone di sette autoarticolati, ed individuato quello con la merce più preziosa, stavano dando l’assalto al veicolo proveniente dalla Russia, ma sono stati immediatamente bloccati. Fra di loro operavano padre e figlio di origine bitontina di 35 e 17 anni ed altri due conterranei specializzati in reato del medesimo tipo. I maggiorenni sono stati denunciati alla Procura della Repubblica, mentre il minorenne a quella del Tribunale per i minorenni di Bologna per il tentato furto aggravato.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -