FORLI' - “I nuclei di Cure Primarie”, lunedì e martedì due serate di presentazione

FORLI' - “I nuclei di Cure Primarie”, lunedì e martedì due serate di presentazione

FORLI’ - Tutto sui “Nuclei di cure primarie”. Lunedì e Martedì, nelle sedi delle circoscrizioni 5 e 3, si terranno due assemblee pubbliche per informare i cittadini sulle modalità di funzionamento e organizzazione di questa nuova forma associativa dei medici di medicina generale.

Il primo appuntamento è in programma lunedì, alle 20.30, in via Curiel 51, dove verranno presentati i nuclei “Forlì 2”, di via Ribolle 12, e “Forlì 3”, articolato su via Costa 56 e viale dell’Appennino 501/A. Martedì, invece, ci sposterà nella sede della circoscrizione 3, in piazzale Foro Boario 7, per parlare del nucleo “Forlì 4”.

Ad entrambi gli incontri, organizzati dall’Ausl di Forlì in collaborazione con le circoscrizioni, parteciperanno il Direttore generale dell’Ausl di Forlì Claudio Mazzoni, l’assessore comunale alle politiche di welfare Loretta Bertozzi, il Direttore sanitario dell’Ausl di Forlì Bruna Baldassarri, il Direttore del Distretto Lucio Boattini, il Direttore del Dipartimento di cure primarie Corrado Fini, nonché coordinatori e medici di singoli nuclei. Per “Forlì 2” sarà presente il coordinatore Marco Ragazzini, per “Forlì 3” il coordinatore Euro Rossi, e per “Forlì 4” la coordinatrice Maria Elisabetta Turchetti.

A presiedere la prima serata sarà il presidente della circoscrizione 5 Gianluca Soglia, mentre martedì toccherà a Lucia Benelli, presidente della circoscrizione 3.


I due appuntamenti saranno l’occasione per fare il punto sull’attività sin qui svolta, spiegando nel dettaglio ai cittadini come usufruire nel modo più appropriato dei nuovi servizi disponibili. I Nuclei di Cure Primarie, in base all’accordo siglato da Azienda Usl e Medici di Medicina Generale, sono infatti sorti per garantire continuità assistenziale e prossimità delle cure.

Tutti i medici coinvolti continuano quindi a svolgere normalmente la propria attività nei rispettivi ambulatori, in più, a turno, sono presenti nella sede di nucleo. I loro assistiti, dunque, usufruiscono di un servizio aggiuntivo: oltre al tradizionale rapporto col medico di fiducia, che non ha subito alcun cambiamento, il paziente che necessiti di prestazioni ambulatoriali urgenti negli orari non coperti dal proprio medico ha, in più, la possibilità di rivolgersi ai colleghi operanti, a rotazione, nella sede di nucleo.


Si ricorda, infine, che ulteriori informazioni possono essere reperite sul sito dell’Ausl di Forlì all’indirizzo: https://www.ausl.fo.it/Percorsidisalute/Medicidifamiglia/NucleidiCurePrimarie/tabid/1610/Default.aspx





Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -