FORLI' - Incatenati all'ingreso del Comune per protesta contro lo sfratto

FORLI' - Incatenati all'ingreso del Comune per protesta contro lo sfratto

FORLI’ – Incatenati al portone d’ingresso del Comune per protesta contro lo sfratto. E’ accaduto nella giornata di venerdì e ha visto come protagonisti due padri pugliesi, preoccupati per il futuro delle proprie famiglie (con due figlie piccoli) dopo lo sfratto dalla loro abitazione di corso Garibaldi. Hanno chiesto, invano, di parlare con il sindaco o con un assessore: un assistente sociale ha trovato loro una sistemazione nella zona del polisportivo ‘Buscherini’.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Temporaneamente i due bambini piccoli sono rientrati a Brindisi dai parenti, in attesi di tornare a Forlì dove da martedì la famiglia avrà la possibilità di trasferirsi nel nuovo appartamento. Dopo una notte passata in auto, una plateale protesta davanti all’ingresso del Comune e l’intervento del consigliere comunale di Forza Italia, Paolo Farneti, finalmente i due uomini sono riusciti ad ottenere una risposta temporanea alla propria condizione di disagio.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -