FORLI' - Inquinamento, i Verdi: ''Se i PM10 si vedessero, qui sarebbe come a Napoli''

FORLI' - Inquinamento, i Verdi: ''Se i PM10 si vedessero, qui sarebbe come a Napoli''

FORLI’ – “Se le polveri sottili si vedessero, qui a Forlì la situazione sarebbe simile a quella di Napoli. L’inquinamento non può essere un problema sottovalutato solo perché non è visibile come i sacchi dei rifiuti”. Non ci sta, Sandra Morelli, ex assessore alla mobilità, ad accettare in silenzio “le iniziative occasionali, scoordinate e confuse dell’amministrazione comunale” per affrontare il problema della qualità dell’aria.

Una questione delicata visti i numerosi sforamenti dei limiti di PM10 e la contemporanea iniziativa del COmune per “portare sempre più auto in centro nel tardo pomeriggio e il sabato”. Una decisione che, per i Verdi, non è solo in aperta contraddizione con il blocco del traffico del giovedì, per ridurre l’inquinamento, ma andrà anche a peggiorare la situazione.

Non solo. “L’anno scorso – continua l’ex assessore, dimessosi a novembre dopo la decisione della Giunta di sperimentare la sosta gratis in centro – avevamo affiancato al blocco del traffico il giovedì la gratuità degli autobus per rendere più agibile il centro. Un’iniziativa da cui hanno preso spunto città come Ravenna e Faenza. Ma quest’anno è stata accolta per il sabato, giorno delle passeggiate, e non per il giovedì, in cui la gente va a lavorare. Non o nulla contro le passeggiate in centro, ma così la città ha fatto un passo indietro”.

Ora i Verdi puntano sull’informazione on line, per far conoscere ai cittadini il problema dell’inquinamento da traffico urbano. “Vorrei anche ricordare – incalza Sandra Morelli - che alcuni sindaci del territorio toscano e la stessa Regione Toscana, sono finiti in guai giudiziari per aver fatto troppo poco contro l’inquinamento. Noi andiamo addirittura in senso contrario. Dopo l’interrogazione in Regione, non escludiamo la possibilità di rivolgerci a tutte le sedi competenti, magistratura compresa”, conclude Morelli.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -