FORLI' - Iper, Corzani (Confesercenti): ''Inopportuno protestare ora''

FORLI' - Iper, Corzani (Confesercenti): ''Inopportuno protestare ora''

FORLI’ – “Protestare ora sarebbe inopportuno”. Giancarlo Corzani, segretario di Confesercenti forlivese, motiva così la mancata adesione della propria associazione alla serrata generale indetta per giovedì dalla Confcommercio.


“Siamo stati convocati dal sindaco per lunedì 26 marzo – spiega Corzani – al fine di discutere su una nuova proposta che l’Amministrazione ci formulerà alla luce delle osservazioni che abbiamo fatto. Semmai una protesta di questo tipo potrà esserci dopo quell’incontro, ma mi auguro non sia così”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il segretario di Confesercenti tenta anche di fare chiarezza sui numeri che sono stati diffusi in questi giorni. “Si sta parlando dell’ampliamento dell’area destinata all’iper-mercato da 14.000 a 21.500 metri quadrati; contestualmente a ciò – spiega Corzani – si sta discutendo di un’ipotesi di 29mila mq di area a media superfice di vendita, di cui 3mila in centro e 26mila spalmati nelle altre zone della città. Di questi 26mila, 15mila riguardano la zona di Pieveacquedotto e via Punta di Ferro”. C’è un ulteriore vincolo che riguarda questi ultimi 15mila mq, e ciò che solo 9 mila potranno essere utilizzati nei tre anni successivi alla loro approvazione. Per i restanti occorrerà attendere i tre anni successivi

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -