FORLI' - Iper, Trevi (Confcommercio): ''Da mesi cerchiamo chiarezza''

FORLI' - Iper, Trevi (Confcommercio): ''Da mesi cerchiamo chiarezza''

“Perché tra gli interventi in centro storico non viene citata anche la realizzazione delle case popolari in centro storico?”. E’ la maliziosa domanda che si pone Adolfo Trevi, presidente di Confcommercio Forlì, in seguito alla presentazione del piano di investimenti per il centro storico avvenuto questa mattina (venerdì).


Trevi, interpellato da RomagnaOggi.it, punta il dito contro la mancanza di parcheggi in aree funzionali al commercio in centro storico, ma soprattutto contesta all’Amministrazione comunale la mancanza di dialogo sulla pianificazione della rete commerciale forlivese.


"Sono mesi che cerchiamo di capire quali sono le intenzioni del Comune sull'ampliamento dell'Iper-mercato in zona fiera e sulla aree a media superfice di vendita - afferma il presidente dei commercianti forlivesi - senza ottenere risposte chiare".


Una carenza di dialogo alla quale Confcommercio risponde con un'azione eclatante come quella fissata per giovedì 22 marzo, quando tutti i commercianti del centro aderenti a Confcommercio resteranno chiusi per l'intera giornata. "E' la base degli imprenditori associati a Confcommercio che ci ha chiesto questa manifestazione - spiega Trevi - e lo ha fatto durante una delle assemblee più affollate della nostra categoria (quella di martedì sera alla Camera di commercio, ndr)". Segno evidente del malessere che serpeggia nella categoria.


La protesta partirà mercoledì con lo spegnimento in serata delle illuminazioni di insegne e vetrine. Ma il clou dello sciopero è proprio giovedì, quando potrebbero essere oltre 200 i negozi del centro storico chiusi al pubblico. "Ho lanciato l'allarme da oltre quattro mesi - ricorda Trevi - cioè da un'intervista a tutta pagina rilasciata al 'Carlino'. Da allora sino ad oggi non ho ricevuto neppure una telefonata da parte di alcun amministratore".


Riguardo alla scelta di Confesercenti di non aderire a questa protesta, Trevi precisa che "i rapporti con l'associazione sono ottimi" e che la differenza "è solo di strategia". Come a dire, tattica diversa ma obiettivo comune: salvare il centro storico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Marco Di Maio

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -