FORLI' - Le iniziative della Provincia per la sicurezza stradale

FORLI' - Le iniziative della Provincia per la sicurezza stradale

FORLI' – Aprile 2008 (mese dedicato a livello internazionale all’informazione e alla sensibilizzazione sulle problematiche durante la guida dei veicoli legate al consumo di alcol): parte la campagna

“ - Alcol + SICUREZZA” promossa da Massimo Bulbi, Presidente della Provincia di Forlì-Cesena e curata dalla Sezione Stradale della Polizia Provinciale e dall’Osservatorio provinciale sulla Sicurezza Stradale.


Nei paesi sviluppati, gli incidenti stradali rappresentano la prima causa di morte per i giovani sotto i 30 anni. In Italia, il 30% degli incidenti mortali ha come vittima una persona con meno di 30 anni. L’eccessiva velocità, l’inesperienza alla guida e l’alcol sono le principali cause degli incidenti. Negli ultimi decenni la mortalità generale per gli incidenti stradali si è complessivamente ridotta del 40%. Tuttavia questa riduzione è stata minima nelle fasce giovanili. Si stima che circa il 40% dei morti a causa di incidenti stradali sia attribuibile all’uso di alcol e il 40-50% degli incidenti stradali non mortali abbia una correlazione con l’uso di alcol.


La curva del rischio di incidente stradale cresce con il crescere dell’alcolemia. Il rischio di incidente grave cresce in maniera esponenziale all'aumento del tasso alcolemico: fatto pari ad 1 il rischio di quando si è sobri, cresce a 380 quando il tasso alcolemico è pari o superiore a 1,5 g/l: in pratica, l'incidente grave non è più solo molto probabile, ma addirittura quasi sicuro. Anche semplicemente con valori compresi tra 0,5 e 0,9 g/l il rischio è 11 volte superiore. Un incidente è sempre il prodotto di tre fattori che interagiscono tra di loro: l'automobile, l'uomo, la strada. Questi sono i tre elementi sui quali è necessario intervenire in una prospettiva di sicurezza globale. Spesso la popolazione giovanile non conosce i rischi prodotti dall’alcol associato alla guida o, diversamente, non ha la possibilità di sperimentare modelli alternativi di socializzazione che prescindono dal consumo di alcol.


La campagna – Alcol + Sicurezza, associata all’iniziativa “Sicurezza in…..Comune”, progetto di educazione stradale che vedrà coinvolti i Comuni del territorio provinciale, intende promuovere momenti di informazione sui rischi derivanti dall’assunzione di alcol per sensibilizzare i più giovani, ma non solo, ad una condotta di guida prudente. Lo scopo del progetto è quello di ridurre il numero e la gravità degli incidenti stradali alcolcorrelati concorrendo così alla riduzione del 50% degli incidenti stradali mortali entro il 2010 fissata dall’Unione Europea.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -