Forlì, ''lo scultore'' dei Giardini Orselli in manette per spaccio di cocaina

Forlì, ''lo scultore'' dei Giardini Orselli in manette per spaccio di cocaina

Il tenente Cristiano Marella-7

FORLI' - I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Forlì, guidati dal tenente Cristiano Marella, hanno arrestato un forlivese di 48 anni, G.B. le sue iniziali, anche conosciuto come "lo scultore" per le sue abilità artistiche, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Venerdì mattina, durante un servizio di controllo dei militari nei pressi dei ‘Giardini Orselli', hanno visto il 48enne mentre veniva avvicinato da alcuni tossicodipendenti.

 

>LE IMMAGINI DELLA DROGA SEQUESTRATA E DELL'ARRESTO

 

Quest'ultimi, dopo aver confabulato con l'artista che in quel momento stava dipingendo alcuni specchi, si sono allontanati frettolosamente dileguandosi fra la gente che affollava il mercato settimanale. E' seguito un altro incontro durante il quale è avvenuto anche uno "scambio" fra il 48enne ed uno sconosciuto che immediatamente ha fatto perdere le proprie tracce. A quel punto gli uomini del Radiomobile hanno identificato G.B..

 

Lo stesso ha assunto subito un atteggiamento nervoso soprattutto quando i Carabinieri erano intenzionati a perquisirlo. L'uomo si è subito difeso, spiegando di non avere nulla di illegale, ma di trovarsi in quel luogo soltanto per dipingere. I militari hanno però notato un "gonfiore" nella manica della sua felpa, avvertendo poi la presenza di un "corpo estraneo". Si trattava di un involucro in cellophane contenente a sua volta quattro singole "confezioni" di eroina tipo "brown sugar", per un totale di 3 grammi.

 

Allo "scultore" sono state trovate addosso anche due banconote da 20 euro (il prezzo di una singola dose di eroina). La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di recuperare quasi tre grammi di "neve" suddivisi in dosi, ma anche il necessario per il confezionamento della droga, che si trovava nascosto insieme ad una somma di circa 150 euro. G.B. si trova ora in carcere a disposizione del pm Marilù Gattelli.

 

L'arresto dell'artista è il frutto di una serie di mirati servizi dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Forlì che da un mese a questa parte hanno come obiettivo la zona Giardini Orselli-Piazza Cavour, proprio per dare una risposta concreta alle segnalazioni dei cittadini che hanno lamentato la presenza di persone "sospette" o nullafacenti in quei paraggi.

 

Sempre in occasione del mercato settimanale, la scorsa settimana i militari hanno arrestato in flagranza di reato l'autore di un furto in danno di un commerciante ambulante per aver rubato una trapunta del valore di cento euro. Qualche giorno prima, sempre durante tali servizi, era stato denunciato in stato di libertà per ricettazione un altro frequentatore abituale della zona "Giardini Orselli" sorpreso in possesso di un cospicuo quantitativo di attrezzi per edilizia di ingente valore (rubati qualche giorno prima nel ravennate), che lo stesso stava cercando di "piazzare" nei pressi dei cantieri del centro città.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -