FORLI' - Medici in subbuglio: minacciano di astenersi dallo straordinario.

FORLI' - Medici in subbuglio: minacciano di astenersi dallo straordinario.

FORLI' – Medici in protesta: organico carente e troppo spazio all'avanguardia tecnologica, al “Morgagni-Pierantoni”, tolgono tempo alla cura dei malati. L' Anaao, sindacato che rappresenta il 53 per cento dei dipendenti della sanità pubblica forlivese, si è mossa per tutelare i propri iscritti, che minacciano di astenersi dallo straordinario. Se non verranno accettate le richieste, il personale, da 19 marzo, si limiterà a rispettare le 34 ore settimanali, più 4 di studio, previste dal contratto.


La condizione attuale dei camici bianchi è adesso quella di lavorare 60 ore in più, e di avere in arretrato 40 mila ore di straordinario non pagato e 20 mila di ferie. Ha parlato il portavoce del Anaao Alberto Zaccaroni, che ha sottolineato come il presidio ospedaliero forlivese, estremamente all'avanguardia, nonostante l'evoluzione tecnologica sia in sé un ottima qualità, non offra adeguate condizioni di cura ai malati. I medici infatti, sollecitati anche a ridurre i tempi di attesa per le visite specialistiche, temono di trascurare i pazienti.


Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le richieste del sindacato sono un' integrazione dell'organico di almeno 40 unità, anche in vista della prossima apertura dell'Irst a Meldola, che richiederà maggiori sforzi da parte del personale. Finora non ci sono state risposte. L'Ausl, il Sindaco e le forze politiche sono stati sollecitati sull'argomento e mercoledì le richieste arriveranno alla Regione. Se non ci saranno risposte, il personale sanitario si limiterà alle ore di lavoro previste da contratto. Niente più straordinari.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -