FORLI' - Personale di Sergio Celetti. Quando l'arte non dimentica la solidarietà.

FORLI' - Personale di Sergio Celetti. Quando l'arte non dimentica la solidarietà.

FORLI’ – Sarà inaugurata domani, alle 16, presso la galleria “La Vecchia Filanda” di Forlì, la mostra personale del pittore romagnolo Sergio Celetti, patrocinata dal Comune di Forlì e curata da Flavia Bugani.


Formatosi nella scuola di Maceo da sempre Celetti è attento alla pittura, intesa come osservazione ed interpretazione della realtà in chiave realista. Questo non significa che dai suoi paesaggi, soggetto prediletto dal pittore, non trasudi un amore appassionato per il territorio, con particolare attenzione alla Romagna. Ogni sua pennellata, anzi, mette in luce una profonda gioia di riportare sulla carta quanto filtrato dagli occhi per il puro piacere di far scorrere dentro di sé quei luoghi prediletti, ricercati, familiari, che molto spesso diventano paesaggi della memoria a causa della continua trasformazione che tocca le città ed i paesi nel mondo moderno.


I quadri esposti nel rustico ma accogliente ambiente della Vecchia Filanda, sono eterogenei non tanto per i soggetti (per lo più paesaggio e nature morte) quanto per le tecniche impiegate. Come scrive, infatti, Flavia Bugani riferendosi a Celetti, “l’assoluta passione per l’arte si è tradotta in un’interrotta sperimentazione ed applicazione, donde è scaturita la perizia con cui egli padroneggia le tecniche più varie, dal disegno, alla xilografia, all’incisione, ai monotipi, alla china, all’acquerello, alla tempera, all’olio”. Egli stesso ha affermato che “la sperimentazione” è il vero divertimento dell’artista e forse anche il suo compito principale: rinnovarsi, mettersi in gioco e trovare sempre nuove forme di comunicazione.


Gebriele Zelli, assessore del Comune di Forlì, ha voluto mettere enfasi sull’importanza di questa mostra in ambito sociale: “da diversi anni ormai Sergio Celetti dedica particolare attenzione al mondo del volontariato e dell’associazionismo. In particolare in occasione di questa personale ha dipinto alcuni bozzetti che saranno venduti al pubblico e il cui ricavato andrà a sostenere la causa dell’Associazione Amici di Padre Querzani, missionario in Congo da moltissimi anni”. Scopertosi da poco anche scrittore, Celetti ha pubblicato un libro di racconti “Un certo Evento” edito dal Ponte Vecchio ed anche il ricavato di esso sarà devoluto a Padre Querzani. I bozzetti potranno essere acquistati ad un minimo di cento euro.


Sergio Celetti è nato a Civitella di Romagna nel 1939. Sin dal 1967 collabora con la rivista di cultura romagnola “La Piê” per cui ha realizzato finora ben 32 copertine. Dal 1972 ad oggi ha allestito trentacinque mostre personali di pittura nel territorio emiliano-romagnolo. E’ autore di alcune importanti opere grafiche come le cartoline per il 60° anniversario dell’Avis, per il 500° di Melozzo da Forlì, per Telethon e ha ideato il logo della CGIL di Forlì e della Galleria Vecchia Filanada. Come scrittore ha all’attivo un solo libro, ma vanta numerose collaborazioni con il quotidiano “La Repubblica”, dove nell’estate del 2002 è uscito un suo racconto, con “La Ludla” periodico dell’Associazione Frederich Schürr, e naturalmente con la rivista “La Piê”. Oggi insegna pittura presso l’Associazione Pegaso, in via Fratti, 14.


La mostra resterà aperta fino al 28 aprile 2007. Orari di visita: tutti i giorni dalle 16,30 alle 19, presso la Galleria la Vecchia Filanda, Via Orto del Fuoco, 7 a Forlì.

Informazioni: 0543.25854

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Jenny Laghi

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -