FORLI' - Piano della mobilità, Nervegna (FI): ''Sinistra va in tasca ai cittadini''

FORLI' - Piano della mobilità, Nervegna (FI): ''Sinistra va in tasca ai cittadini''

FORLI' - Piano della sosta nel centro storico di Forlì. Dopo l'annuncio dell'assessore comunale Sandra Morelli di far pagare il parcheggio in centro 50 centesimi in più e fino alle 22 anziché fino alle 20 e' polemica, non solo all'interno della Maggioranza (che s'è già spaccata con un primo dietro front) ma anche dalle fila dell'opposizione con il capogruppo di Forza Italia Antonio Nervegna che dichiara: "Quando il centro sinistra non riesce a risolvere un problema - e in questo caso stiamo parlando del traffico - la prima cosa che riesce a fare è soltanto .. mettere le mani nelle tasche dei cittadini e prelevare quanto necessario. Un retaggio ancestrale che discende forse dalla cultura degli espropri e dal considerare il cittadino come un suddito o un pollo da spennare e non una persona che detiene diritti e non solo doveri."


L'esponente azzurro rimprovera a Sandra Morelli - che s'è vista già sconfessata da Marco Errani (Ds) e Alessandro Castagnoli (Margherita) - la totale indelicatezza istituzionale di non aver atteso la conclusione dell'iter attuativo del piano del traffico relativamente al centro storico, ancora in fase di osservazioni, e prima che sia depositato lo studio di consulenza affidato ad esterni.
"La mancata gestione del problema del traffico è stata per Forlì un grave problema da decenni: oggi siamo una delle città con più auto per abitante della Regione ed una delle città con più inquinamento veicolare di tutta Italia - aggiunge Nervegna -. Tante altre città su questi temi hanno adottato soluzioni diverse e ora ne apprezzano i benefici risultati. Dopo anni di immobilismo l'entrata dei Verdi nell'amministrazione vuole portare ad un progressivo allargamento della Zona a Traffico Limitato e favorire la cosiddetta lunga sosta, ma senza allo stesso tempo procedere alle opere strutturali come parcheggi , corsie protette per bus e ciclisti, bus navetta fra periferia e centro città questi ultimi più volte promessi e nei decenni mai realizzati. Scontato adesso prevedere che l'unica soluzione che sarà adottata sarà quella di aumentare il costo dei parcheggi a parità di un servizio pubblico di trasporto che non è efficiente e concorrenziale : a tutto danno del commercio in centro storico che già langue".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Nervegna segnala inoltre che la risposta alla sicurezza stradale non può discendere dal numero di rotonde in sostituzione degli incroci o dei semafori visto che in pochi mesi proprio a ridosso o all'interno delle rotatorie si devono segnalare almeno quattro decessi e alcuni feriti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -