FORLI' - ''Poliziotto x 1 giorno'', lunedì si riparte

FORLI' - ''Poliziotto x 1 giorno'', lunedì si riparte

FORLI’ - Lunedì 5 marzo riprende l’esperienza di “Poliziotto x 1 giorno”. Saranno i 44 ragazzi delle classi terze della Scuola Media “Orceoli” di Forlì ad indossare per primi i gilet gialli ad alta visibilità a bande riflettenti ed i cappellini blu col logo dell’iniziativa, offerti dall’Amministrazione Provinciale di Forlì-Cesena che ha promosso questo progetto di educazione alla legalità assieme all’Ufficio Scolastico Provinciale e all’Osservatorio Provinciale sulla Sicurezza Stradale.

Seguiranno nei giorni successivi altre scuole del territorio cesenate. In tutto saranno oltre mille i ragazzi delle scuole elementari e medie del territorio provinciale che parteciperanno alla manifestazione del 2007. Al termine di ogni controllo, effettuato assieme agli agenti della sezione Stradale della Polizia Provinciale, saranno rilasciati attestati di partecipazione (una fattispecie di tesserino) a tutti i presenti all’iniziativa.


Sul territorio nazionale si muovono ogni anno milioni di viaggiatori italiani e stranieri che si affidano ai circa 830.000 chilometri di strade che attraversano in lungo e in largo la nostra Penisola. Il territorio della nostra provincia riassume in sé, per peculiari caratteristiche geologiche, culturali ed economiche, un elemento di sintesi di quelli che sono gli aspetti caratterizzanti il nostro Paese. In effetti, è stata proprio la diffusione dell’automobile, a partire in particolare dagli anni sessanta, a dare un impulso decisivo alla costruzione di strade. Secondo le ultime rilevazioni Istat, l’auto è ancora oggi il mezzo di trasporto preferito rispetto all’uso del treno, dell’aereo o di altri mezzi pubblici. Questi dati indicano quanto sia di vitale importanza fornire all’utenza della strada indicazioni efficaci sui comportamenti e i rischi di una guida distratta e comunque disattenta rispetto a quelle che sono le indicazioni e le prescrizioni del Codice della Strada . Tale situazione è frequentemente il risultato di un’attenzione troppo scarsa ai comportamenti durante la guida e alle caratteristiche tecniche del veicolo e di una sottovalutazione dell’importanza di una guida e di un veicolo sicuro. Lo stato di disordine e confusione che ne consegue ha riflessi diretti sulla sicurezza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’iniziativa “POLIZIOTTO PER UN GIORNO – INSIEME PER LA SICUREZZA” vuole creare consapevolezza sulla necessità di intervenire con controlli sistematici dei comportamenti durante la guida ed una verifica della documentazione personale e del veicolo che vadano oltre la cosiddetta “ revisione periodica” . L’ambizione del progetto è anche quella di fornire supporto ad attività di educazione stradale nelle scuole e che, partendo dalla necessità di mobilità e sicurezza dell’utente, possano dare risposte ad esigenze di informazione corretta ed efficace sulla base di criteri chiari e ben riconoscibili. L’obiettivo finale è quello di fare delle strade un luogo in cui il conducente è aiutato passo dopo passo, chilometro dopo chilometro, da compagni di viaggio, in questo caso i nostri figli o nipoti, in grado di ricordare diritti e doveri del conducente durante la guida.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -