FORLI' - Proclamate dodici ore di sciopero alla ''Sigma4''

FORLI' - Proclamate dodici ore di sciopero alla ''Sigma4''

FORLI' - Un pacchetto di 12 ore di sciopero è stato proclamato dai sindacati dei lavori della Sigma4, ditta leader in Italia nella produzione di caricatori frontali ed ampia esperienza in retroscavatori e lame apripista o da neve.

La decisione è stata presa dopo che la direzione dell'azienda ha annunciato di voler trasferire l'attività al di fuori del territorio provinciale. Inoltre, secondo i lavoratori, la società avrebbe già provveduto alla vendita dello stabilimento di via dell'Industria, nel cuore della zona industriale di Forlì.

L'assemblea dei lavoratori, unitamente alla RSU e a FIM-FIOM-UILM di Forlì, ritiene tale comportamento "incompatibile con normali relazioni sindacali e una palese violazione degli accordi sindacali aziendali, firmati anche dall’Associazione degli Industriali di Forlì".

I lavoratori hanno osservato un'ora di sciopero già nella giornata di giovedì 24 maggio. Ne restano altre undici, secondo quanto annunciato dai sindacati.

Ciò che viene chiesto è soprattutto "un chiarimento immediato da parte della proprietà e della Direzione aziendale - spiegano i rappresentanti dei lavoratori -, così come da parte dell’Associazione degli Industriali, come condizione necessaria per aprire un confronto serio con l’azienda. Qualora non ci fossero tempestivi segnali di discontinuità saranno messe in atto ulteriori forme di lotta e di mobilitazione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arriva poi l'appello alle istituzioni. I lavoratori, infatti, richiedono anche "un immediato coinvolgimento delle istituzioni locali al fine di mettere in campo tutte le iniziative possibili per salvaguardare una parte fondamentale del tessuto produttivo e industriale del nostro territorio".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -