FORLI' - Provincia, Gagliardi (FI): ''In Giunta assessori che non rappresentano nessuno''

FORLI' - Provincia, Gagliardi (FI): ''In Giunta assessori che non rappresentano nessuno''

FORLI’ – Il capogruppo di Forza Italia, Stefano Gagliardi, ha presentato oggi in consiglio provinciale un’ interpellanza che riguarda la vendita mediante asta pubblica nel 2005 di beni immobili situati in località Bagno di Ripoli: “Gli immobili sono stati aggiudicati per un importo pari a 3.777.817 euro , ma a distanza di due anni non è entrato nelle casse della Provincia un solo euro. Quali sono gli ostacoli che hanno impedito la conclusione di questo iter che pure aveva preso avvio favorevolmente con la vendita?”.


L’assessore Luigi Sansavini – riservandosi in futuro di rispondere o meno su atti presentati a suo dire “pretestuosamente” o in prima battuta sulla stampa piuttosto che in aula - ha dato spiegazione comunque ricordando che sulla transazione pende l’applicazione di un accordo di programma che vede protagonista anche una nuova amministrazione che deve rapportarsi con il privato”. Ne è nata una polemica tra lo stesso Sansavini e Stefano Gagliardi sulla presunta incapacità dell’amministrazione provinciale di chiudere in tempi utili a chiudere gli atti burocratici, compreso i bandi di gara e l’aggiudicazione delle gare con asta pubblica.

Il capogruppo di Forza Italia , Stefano Gagliardi, respinge le accuse (di malafede) mossegli dal vicepresidente e pone una nota di biasimo su una giunta che vede nelle sue fila esponenti che non rappresentano più alcun partito (Sansavini, ex Pri, e Riguzzi, ex Verdi).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sull’ordine dei lavori il consigliere Fabio Dellamotta (Fi) ha stigmatizzato duramente le affermazioni di Sansavini sulla libertà che si prenderebbe di riservarsi in futuro di rispondere o meno alle interpellanza. E’ intervenuto anche il presidente della giunta Bulbi che ha affermato: “Gli assessori indicati così come tutta la squadra stanno facendo un buon lavoro e godono ancora della fiducia e della legittimazione del presidente. Se per qualche motivo in futuro un assessore dovesse lasciare il posto sarebbe comunque una perdita in relazione al buon lavoro svolto fino ad oggi”.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -