FORLI' - Responsabilità sociale d'impresa: codice etico della Provincia di Forlì-Cesena

FORLI' - Responsabilità sociale d'impresa: codice etico della Provincia di Forlì-Cesena

FORLI’ - C’è l’apprezzamento del Governo al percorso intrapreso dalla Provincia di Forlì-Cesena. “Il Codice Etico introdotto dall’Amministrazione Provinciale di Forlì-Cesena sarà uno degli elementi di esempio e di discussione ad un prossimo seminario di livello nazionale che il Ministero per le Politiche Sociali indirà nel prossimo mese di settembre”. Così si è espressa il sottosegretario Cecilia Franca Donaggio,


intervenendo ieri – giovedì 28 giugno – ad un seminario svoltosi presso la sede della Provincia e promosso per presentare ed illustrare il Codice Etico della Provincia di Forlì-Cesena ”.


Si tratta del risultato di un progetto del Fondo Sociale Europeo sviluppato ed elaborato dall’Amministrazione Provinciale di Forlì-Cesena, con la collaborazione di SCS Azioninnova, e, come detto, del percorso che ha portato a questa conquista, dei suoi sviluppi futuri e della ricaduta che tale codice potrà avere nel mondo imprenditoriale si è parlato ieri, presso la Ex Sala Consiglio della Residenza Provinciale, Piazza Morgagni 9.


“Il tema della responsabilità sociale di impresa è quanto mai attuale: anima i dibattiti condotti a livello internazionale da imprese, istituzioni pubbliche, sindacati e organizzazioni non governative. È oggetto di iniziative specifiche dei Governi nazionali e locali ed è diventato uno dei fattori di competitività sui mercati”, ha affermato l’assessore provinciale alla Formazione Professionale e Pari Opportunità, Margherita Collareta.

E il collega Iglis Bellavista (Politiche del Lavoro) ha aggiunto:“L’idea di elaborare un Codice Etico nasce dall’esigenza non solo di definire e richiamare quei principi di condotta “giusta” che devono guidare i comportamenti delle imprese che operano a livello locale, quanto dalla volontà di avviare un dialogo tra tutti gli attori del territorio provinciale finalizzato alla coesione sociale”.

A sua volta il Presidente della Provincia di Forlì-Cesena, Massimo Bulbi ha sottolineato come “Attraverso questo strumento ci siamo posti l’obiettivo di avviare un confronto tra le imprese e gli attori istituzionali operanti sul territorio, per contribuire a creare un terreno comune per la diffusione della RSI come volano per la competitività delle imprese e lo sviluppo economico e sociale del Sistema Paese. Senza dimenticare - ha aggiunto Bulbi - che il Codice Etico è in piena sintonia con le linee guida del Patto Territoriale, proponendosi come nella costruzione dello stesso patto”.

I contenuti del Codice Etico sono stati illustrati Valeria Fazio di SCS Azioninnova e Marco Maggi, di Obiettivo Lavoro.

Nel dibattito sono intervenuti rappresentanti delle forze sociali, imprenditoriali e sindacali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il testo del “Codice Etico” è disponibile presso l’Assessorato alle Politiche del Lavoro della Provincia di Forlì-Cesena.



Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -