FORLI' - Riparte il Babbo Natale di Padre Pio

FORLI' - Riparte il Babbo Natale di Padre Pio

FORLI' - Prende il via, all’alba di mercoledì 20 dicembre, l’undicesimo viaggio a San Giovanni Rotondo del Babbo Natale di Padre Pio, alias Davide Marchetti. Nella località garganica, teatro della parabola terrena del santo con le stimmate, l’idraulico forlivese visiterà centri ospedalieri, luoghi di lunga degenza, comunità e case famiglia, caratterizzati dalla presenza di minori gravemente infermi o disagiati. Marchetti porterà un primo raggio di luce agli “Angeli di Padre Pio”, i bimbi ciechi del locale centro riabilitativo.


Poi si sposterà nella vicina clinica pediatrica oncologica, facente parte della “Casa Sollievo della Sofferenza”, il più grande ospedale del Mezzogiorno d’Italia, cercando di confortare creature “terminali” che difficilmente potranno festeggiare un altro Natale. E’ il caso di Martina – il nome è fittizio - malata di leucemia e mantenuta in vita da tre trasfusioni al giorno, che come estremo desiderio chiede una bicicletta. Giorgia, cieca dalla nascita, vuole il dono della vista, “giusto per un attimo, così da guardare in volto le persone buone che mi curano in ospedale”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quest’anno, Marchetti ha ricevuto esattamente 328 letterine da tutt’Italia, regolarmente indirizzate al “Caro Babbo Natale, via Campo degli Svizzeri, Forlì”. “Risponderò ad ognuna”, annuncia il volontario, che ha comprato tutti i doni richiesti. Gran parte dell’ingente somma necessaria è stata accantonata durante l’anno, grazie alle iniziative del suo “Gruppo preghiera di Padre Pio” di Santa Maria del Fiore. Per quello che manca, “ci penserà la provvidenza”. Giovedì 21 dicembre, Marchetti sarà a Manfredonia per una tappa al centro “Elpis” per minori “down”. Il 23 tornerà a Forlì “profeta in patria”, per poi ripartire per Cervia, Lugo, Ravenna, Roma, Bologna e Firenze, fino all’Epifania. “Domandare qualcosa a Babbo Natale – conclude l’artigiano – è solo un pretesto per sentirsi amati almeno una volta l’anno”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -