FORLI' - Villa Saffi e il Risorgimento forlivese domani sera a San Varano

FORLI' - Villa Saffi e il Risorgimento forlivese domani sera a San Varano

FORLI' – “Identità e partecipazione”: questo è il significativo titolo dato ad una serie di conferenze sulla storia di Forlì, sui fatti e i personaggi che ne costituiscono il prezioso e ricchissimo patrimonio.


Le conferenze sono organizzate dal Comune di Forlì, dalla Circoscrizione n. 2 e dai comitati dei quartieri Romiti e San Varano. Il prossimo appuntamento è per Martedì 20 marzo 2007, alle ore 20.30, presso il teatro della Parrocchia di San Varano, Via Firenze n. 207. Per l’occasione Flavia Bugani ed Enrico Bertoni terranno na conferenza sul tema “Villa Saffi e il Risorgimento – fatti e personaggi forlivesi”. La serata sarà introdotta da Ermanna Zoli, Coordinatrice del Comitato di Quartiere, e da Elisa Massa, Presidente della Circoscrizione n. 2.


Flavia Bugani, funzionaria del Comune di Forlì, nonché critica dell’arte e storica ha approfondito la conoscenza specifica della villa, già residenza stabile di Aurelio Saffi e della moglie Giorgina, e ne ha valorizzato le memorie storiche e documentarie. Il suo intervento verterà proprio sulla figura della “padrona di casa”, Giorgina Craufurd Saffi, di cui interessantissimo (e piuttosto misconosciuto) è l’impegno a favore delle donne e del loro ruolo nell’ambito della famiglia e della società. Altrettanto meritevoli di interesse sono i rapporti di Giorgina con il marito, con i figli e con il fraterno amico Giuseppe Mazzini.


Enrico Bertoni, Coordinatore del Museo Interreligioso di Bertinoro, anch’egli un profondo conoscitore della villa di San Varano, parlerà invece di Piero Maroncelli. Alcune vicende biografiche di questo protagonista della storia risorgimentale costituiranno l’occasione per approfondire il significato e il valore di una casa-museo quale Villa Saffi.


A coordinare l’incontro sarà Gabriele Zelli, Assessore del Comune di Forlì, il quale inviterà a riscoprire la Forlì risorgimentale e a proporre un itinerario storico del periodo con l’inevitabile partenza da Piazza Aurelio Saffi, con la statua del triumviro della Repubblica Romana, figura storica di rilievo nazionale instancabile animatore di iniziative politiche e sociali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’itinerario attraverso il centro storico consente di conoscere le case natali dei forlivesi che nel risorgimento ebbero un ruolo da protagonisti, in particolare quelle di: Achille Cantoni in c.so Mazzini n. 91, di Alessandro Fortis in c.so Garibaldi n. 40, di Antonio Fratti in via G. Regnoli n. 1-3, di Giovita Lazzarini nella via omonima al n. 14, di Piero Maroncelli pure nella via omonima al n. 44, e di Aurelio Saffi in via Albicini n. 25.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -