FORLI' - Volley, B1: Combitras corsara Pordenone

FORLI' - Volley, B1: Combitras corsara Pordenone

Peressini Pordenone-Combitras Forlì 0-3 (17-25, 20-25, 13-25)

PERESSINI: Pesce, Bellinetti, Chiopris Gori, Mazzon, Papa, Villalta (libero), Turlon, Tonon, Masotti, D’Ambrosio. All.: Barattin.


COMBITRAS: B. Valpiani 2, Filanti 9, P. Valpiani 18, Borgogelli 17, Piolanti 5, Crepaldi 16, Cervella (libero), Amaretti . N.e.: Stanzani, Chiarini , Socci , Amorotti. All.: Delgado.


ARBITRI: Migliorati e Ghirardi.


PORDENONE. Combitras corsara anche a Pordenone. Come contro il Codognè, la formazione di Andy Delgado ha vendicato la sconfitta subìta all’andata dal Peressini, che era stato capace di espugnare il Ginnasio Sportivo di Forlì, conquistanto un netto 3-0 che ne conferma le ambizioni in chiave play-off.


Le friulane si sono presentate all’appuntamento senza la temibile centrale Rizzetto, ma al di là delle assenze le romagnole non hanno mai lasciato spazio alle rivali, profondendo in campo una grande accortezza tattica e commettendo davvero pochissimi errori, annullando così le velleità delle rivali. La gara è stata combattuta solo nel secondo parziale. Nel primo, infatti, il Forlì prendeva subito un po’ di vantaggio e lo difendeva agevolmente fino al 25-17 finale mettendo in mostra il trio Borgogelli-Crepaldi-Valpiani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel secondo la formazione di casa riusciva invece a restare in scia alla Combitras, ma sul 20-20 le romagnole cambiavano marcia, difendendo ogni pallone e piazzando un parziale di 5-0 che le portava alla conquista del set per 25-20. Senza storia l’ultima frazione con il Pordenone che alzava bandiera bianca prima del limite subissato dai colpi delle attaccanti romagnole. Con questa affermazione l’Aics resta al terzo posto in classifica in compagnia del Casette d’Ete e appare pronta ad affrontare lo scontro diretto di sabato prossimo in casa contro il San Donà (inizio alle 20.30).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -