Forlimpopoli: 30mila euro dal Comune per i lavoratori messi in ginocchio dalla crisi

Forlimpopoli: 30mila euro dal Comune per i lavoratori messi in ginocchio dalla crisi

Forlimpopoli: 30mila euro dal Comune per i lavoratori messi in ginocchio dalla crisi

Un regalo di Natale dal Comune di Forlimpopoli per i lavoratori messi in difficoltà dalla crisi. Mercoledì mattina è stato sottoscritto, insieme con le tre organizzazioni sindacali, Cgil, Cisl e Uil un protocollo per l'erogazione straordinaria di misure anticrisi. In poche parole 30 mila euro ex novo dedicati ai lavoratori residenti a Forlimpopoli che, dall'1 settembre 2008, sono stati licenziati, sono in cassa integrazione, hanno subito una riduzione dell'orario superiore al 20%.

 

"Abbiamo messo in atto una variazione in bilancio il 30 novembre - sottolinea il Sindaco, Paolo Zoffoli - per aggiungere questi 30mila euro. Il 15 dicembre verrà emesso il bando per la partecipazione, che resterà aperto fino al 15 gennaio. Avevamo partecipato ad un accordo complessivo che coinvolgeva tutti i Comuni della Provincia, per l'anticipo della cassa integrazione, che però, fino ad, ora non è andato a buon fine. Abbiamo deciso di muoverci in un altro modo". Non è escluso che si proceda ad un secondo bando, se si reperissero altre risorse.

 

Potrà richiedere il contributo al Comune anche il lavoratore al quale non sia stato rinnovato il contratto a tempo determinato, o il co.co.co. Il richiedente dovrà presentare la certificazione Isee aggiornata. L'Isee presunto per il 2009, per accedere a questi contributi, non dovrà superare i 16mila euro. Il contributo sarà erogato in due tranche, la prima entro gennaio 2010, la seconda entro magio 2010.

 

I sindacati chiedono comunque di non abbassare la guardia ed auspicano che una azione simile a questa, già intrapresa anche dal Comune di Forlì, si allarghi ad altri Comuni. Ma soprattutto si auspica una regia strutturata a livello provinciale per la gestione dei fondi anticrisi.

 

Fino ad ora il Comune di Forlimpopoli è quello che ha erogato la cifra maggiore. Inoltre per l'assistenza economica, comprendente, ad esempio, integrazioni al reddito, assegni di maternità, fondi di locazione, complessivamente, tra fondi comunali, statali e regionali, sono stati rendicontati, per il 2009, quasi 195mila euro per 469 interventi, dei quali quasi 44mila a carico comunale.

 

Chiara Fabbri

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -