Forlimpopoli, Confesercenti in allarme: 3 nuovi centri commerciali

Forlimpopoli, Confesercenti in allarme: 3 nuovi centri commerciali

FORLIMPOPOLI – E’ ancora in allarme la Confersercenti e definisce “prospettiva raggelante”, l’individuazione di 3 nuove aree commerciali, adiacenti alla via Emilia, da parte dell’amministrazione comunale. Dopo il Bennet, apripista nel comprensorio, altri 3 colossi della grande distribuzione: 16.500 metri quadri il primo, di fronte al Bennet e 22 il secondo, tra la tangenziale e la ferrovia; fiore all’occhiello il centro logistico Marco Polo per il Nord Italia.


Le superfici edificabili, secondo quanto riferito dall'amministrazione comunale, non supereranno i 5 mila metri quadri, con una limitazione di superficie per i negozi di 2.500 metri. “Una prospettiva che ha già allertato i Comuni limitrofi – sottolinea il segretario di Confesercenti Forlì, Giancarlo Corzani - i quali ci tengono a fare sapere di non avere intenzione di lasciare campo libero a Forlimpopoli nel predisporre aree appetibili per nuovi insediamenti di medie superfici di vendita, vedi per Forlì l’area di via Punta di Ferro e per Bertinoro l’asse lungo la via Emilia”.


Le nuove strutture sarebbero già state previste, con l'approvazione del Piano strutturale comunale nel 2006, non risulterebbero quindi una novità. L’associazione di categoria la definisce una “scelta immorale, poiché consente nella sua completa articolazione anche la sostanziale liberalizzazione delle medie superfici all’interno del tessuto urbano e persino nell’ambito di ampie zone delle aree artigianali-miste già edificate, nonché la possibilità di ampliarsi fino al limite dei 2.500 metri di superficie di vendita, alle 10 medie strutture già esistenti ed operanti in Forlimpopoli, con il solo limite del rispetto dei requisiti urbanistici e, grazie alla Natura, della legge fisica della impenetrabilità dei solidi”.





Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -