Forlimpopoli, elezioni dei Consigli di Zona. La Lega presenta i candidati

Forlimpopoli, elezioni dei Consigli di Zona. La Lega presenta i candidati

FORLIMPOPOLI - A presentare i nomi dei candidati targati Lega Nord che scenderanno in campo per le prossime elezioni dei Consigli di Zona nella città artusiana sono Gian Paolo Camporesi (Consigliere Comunale Lega Nord Forlimpopoli e Segretario della sezione cittadina del Carroccio) e Stefano Vanetti (Segretario della Circoscrizione Lega Nord "Pianura Forlivese").

Il primo ad intervenire è Camporesi che presenta i nomi dei Candidati non risparmiando critiche all'attuale amministrazione comunale "Siamo con piacere a comunicarvi che alle prossime elezioni dei Consigli di Zona del comune di Forlimpopoli, che si terranno domenica 9 maggio, saranno presenti 4 nostri candidati. Per la precisione nella zona Capoluogo saranno candidati Bravetti Paolo e Sarti Tiziana, per la zona San Pietro ai Prati Milandri Manuel e per Selbagnone Litrico Sara.
La presenza dei candidati della Lega Nord Forlimpopoli a queste elezioni ha l'obbiettivo di rafforzare la nostra presenza sul territorio, quale naturale risposta ad una sinistra arrogante ed imborghesita, impegnata solamente ad occupare poltrone e oramai incapace di stare in mezzo alla gente ad ascoltare e farsi carico dei loro problemi e delle loro esigenze."

In supporto del collega di partito interviene anche Vanetti: "Invitiamo tutti i nostri elettori che, nelle recentissime regionali ci hanno premiato con oltre 850 voti, a recarsi alle urne nei propri Consigli di Zona e barrare il nome di uno dei nostri candidati. I nostri futuri Consiglieri saranno l'orecchio vigile e attento sul territorio, e i cittadini potranno contare su un sicuro punto di riferimento per qualsiasi problema. Se prendiamo, per esempio, il Centro Storico un voto ad un candidato della Lega garantisce il massimo impegno nel cercare di risolvere quelle che sono le criticità non ancora affrontate dall'Amministrazione Comunale, dalla sosta non regolamentata, all'invasiva presenza di troppi negozi etnici, fino alla tutela dell'arredo urbano e della sicurezza dei cittadini"

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -