Forlimpopoli: festa in piazza per il Primo maggio targata 'Barcobaleno'

Forlimpopoli: festa in piazza per il Primo maggio targata 'Barcobaleno'

FORLIMPOPOLI - Le ragioni del lavoro, i diritti, la pace e saranno al centro di una festa fatta di tanti colori, di molti interventi musicali e di un grande spettacolo teatrale. Ma non solo.


‘Ben Venga Maggio ....ben venga il Primo Maggio’, festa di popolo, in Piazza Pompilio a Forlimpopoli, per non dimenticare chi il lavoro lo perde, non ce l'ha, lo inizia troppo presto, lo finisce troppo tardi, ma anche chi di lavoro muore; e ancora chi sul lavoro è sfruttato, umiliato; per contrastare chi inneggia alla precarietà, chi pensa che qualsiasi problema sociale lo si risolva abbassando il costo del lavoro e abbattendo i diritti sociali.


Tutto questo l’Ass. culturale Barcobaleno – insieme a CGIL, CISL e UIL - intende porre al centro della giornata del Primo Maggio, lanciando un segnale forte per interventi radicali che mettano fine alla mattanza di morti sul lavoro che in questi mesi, senza grande risalto da parte dei media, hanno funestato i luoghi di lavoro.

Di lavoro, sul lavoro, non si può e non si deve morire. Il valore del Primo Maggio deve essere una costante di tutto l’anno.


Ospite d'eccezione della giornata sarà FRANCO MESCOLINI, attore/regista cesenate animatore della Bottega del Teatro Professionista dal 1973, con registi italiani tra i più significativi come: Memè Perlini, G. Cobelli, G. Proietti, Maurizio Scaparro, Dante Guadamagna, Ida Bassignano, Ugo Gregoretti, e con l’inglese Jonathan Miller in “Misura per Misura” di Shakespeare. Mescolini è anche animatore di laboratori Teatrali, palestra di molti giovani attori. E’ inoltre autore di varie pièces teatrali di cui ha curato anche la regia. Per l’occasione Mescolini porterà in scena lo spettacolo comico “Shakespeare in … dialet”


Accanto ad un pezzo di storia del teatro ci sarà il gruppo GIACOMO TONI & NOVECENTO BAND.Il gruppo è stato fondato nel 2005 da Giacomo Toni, giovane cantautore musicista forlivese di spiccata abilità e gusto. Autore dei testi e delle musiche, con le sue composizioni percorre le tematiche cantautoriali della musica italiana in una miscela tra canzone, folk, ritmi latino-americani, blues e swing. GiacomoToni & Novecentoband ottengono diversi risultati artistici: infatti, la band si classifica seconda al concorso patrociniato dal comune di Forl.. "Forl.. 4peace 2006", finalista al concorso musicale per cantautori organizzato dal servizio giovani del comune di Padova RISONANZE UMPLUGGED 2006 vincitrice del "Riconoscimento al miglior testo PREMIO AUGUSTO DAOLIO 2006 citt.. di Sulmona patrociniato dalla provincia dell´Aquila, finalista al concorso nazionale 1° MAGGIO TUTTO L´ANNO.


La band, che ha tra le sue influenze Conte, Capossela, Jannacci, Carosone, Buscaglione ha recentemente inciso un CD con le proprie conposizioni, tra le quali due saranno inserite nella raccolta "Libertà e Musica" curata e distribuita a livello nazionale dall´etichetta SANA Records di Milano.


Ad aprire la festa saranno gli scoppiettanti BUD OLD BOYS un gruppo di ragazzi di Cesena che suona standard di Rock anni 50 e 60. Bravi e divertenti. Nel corso della giornata è previsto anche un grande ritorno – di cui i dettagli sono ancora celati – del gruppo ARTENOVECENTO, da sempre amico di Barcobaleno.


Alle 17.15, a nome di CGIL-CISL-UIL, interverrà il Segretario della Camera del Lavoro di Forlì ENZO SANTOLINI e nel corso del pomeriggio Barcobaleno presenterà la MARCIA DI BARBIANA 2007, cui l’Associazione aderisce nel vivo ricordo della lezione di Don Luigi Milani per una scuola autenticamente democratica e al servizio di tutti i futuri cittadini [cfr. allegato]


Nei suggestivi spazi di Piazza Pompilio, insieme alle bandiere dei sindacati, quella – fondamentale - della pace e tutta intorno la rievocazione dell'antica tradizione contadina dei 'fiori a maggio'. Baccobaleno proporrà Piadina e Sangiovese in collaborazione con gli amici dell’Auser di Forlimpopoli.


A condurre il tutto, insieme a Barcobaleno, Tinin Mantegazza.


La Manifestazione proseguirà poi in serata presso il Cinema Teatro Verdi (alle ore 21.00) con la proiezione del Film di David Guggheneim, Una scomoda verità. I rischi ambientali narrati nel bel documentario da Al Gore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


In caso di maltempo la manifestazione si svolgerà presso il Cinema Teatro Verdi (fino alle 20.00).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -