Forlimpopoli, la Lega Nord raccoglie firme per la salute

Forlimpopoli, la Lega Nord raccoglie firme per la salute

FORLIMPOPOLI - "Migliaia di firme raccolte ai banchetti della Lega Nord - interviene con una nota il Segretario Provinciale delle Lega Nord Forlì - Cesena Jacopo Morrone - il diritto alla salute non ha colore politico l'elemento che più ci ha colpito è che ai nostri banchetti hanno firmato tantissimi cittadini delusi dal PD e abbandonati dal loro stesso Sindaco, Paolo Zoffoli".

 

"Il primo cittadino forlimpopolese, infatti, sebbene presieda la Conferenza Socio-Sanitaria dell'Ausl di Forlì, ha permesso ugualmente che proprio nel Comune di Forlimpopoli si togliesse un servizio così efficiente e importante per la salute dei propri cittadini" - e ancora continua Morrone - "la nostra preoccupazione, inoltre, si accresce leggendo la delibera della regione Emilia- Romagna, uscita in settimana e approvata dalla giunta Errani, che ammonisce e boccia il piano di rientro per coprire il buco di 60 milioni di euro creato dalla mal gestione e dalle spese faraoniche profuse dalle nostre amministrazioni di concerto con l'AUSL, imponendo al contempo di rafforzare le azioni di rientro strutturale attraverso una revisione sostanziale del piano stesso, costringendo per forza di cose a tagliare ulteriori servizi in tutta la provincia Forlivese."

 

"A tutela dei diritti del cittadino e in difesa della salute dei forlimpopolesi nonché del mantenimento del servizio di Pronto Soccorso, la Lega Nord sezione di Forlimpopoli organizza un banchetto/raccolta firme sabato 27 novembre dalle ore 9.30 alle ore 12.30 in P.zza Garibaldi. La raccolta firme proseguirà anche domenica mattina sia nel Comune di Bertinoro in Largo Cairoli, sia in quello di Meldola in P.zza Felice Orsini".

Commenti (4)

  • Avatar anonimo di Spartaco
    Spartaco

    1200 milioni di euro tagliati alla Regione Emilia-Romagna, grazie alla Lega: un partito dalla parte dei cittadini e del territorio? Che coraggio. Ma è quello che ci meritiamo, i romagnoli di qualche tempo fa ci avrebbero messo pochi secondi, con questi burattini.

  • Avatar anonimo di Spartaco
    Spartaco

    Complimenti per la coerenza! a Roma si votano i tagli lineari inchinandosi al padrone, e poi a Forlì queste furbate per fare intendere alla gente che la colpa è della Regione: un bel modo di fare politica, da persone responsabili e senza i paraocchi! Il PCI era un'altra cosa, un partito di gente seria, il contrario della Lega che, non dimentichiamolo mai, è un partito antidemocratico, razzista e xenofobo, con cui nessuno nel resto d'Europa si sognerebbe non dico di governare, ma di prendere un caffè insieme. Il PD farà anche pena... ma la Lega fa schifo.

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    Questa Lega che si prodiga tanto per il "diritto alla salute" e' la stessa che vuol portare le auto in piazza Saffi perche' sostiene che le automobili non inquinino? https://www.romagnaoggi.it/forli/2009/1/31/114492/ Poche idee e ben confuse, direi.

  • Avatar anonimo di corso.rossi
    corso.rossi

    La lega comeilvecchio PCI:dallaparte dei cittadini. Il PD invece non fa nulla,per ordini superiori lascia che la sanità sia smembrat e zoffoli tace per spirito diparte,pardon....di partito,se fosse libero di parlare chissa cosa direbbe.Hanno cercato,i suoi compagni,di farlo fuori anche dalla Presidenza dei sindaci..ma sono stati stanati ed hanno rimandato la cosa a tempi migliori.Che pena peròil PD...che pena !

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -