Forlimpopoli: Latouche, filosofo della "decrescita", ad ottobre a Casa Artusi

Forlimpopoli: Latouche, filosofo della "decrescita", ad ottobre a Casa Artusi

FORLIMPOPOLI - "Siamo ancora in tempo per immaginare una società di decrescita": questo l'augurio di Serge Latouche, economista e filosofo francese, teorico della "decrescita serena", che sarà accolto domenica 11 ottobre a Forlimpopoli a Casa Artusi per ritirare il Premio Artusi 2009, a lui assegnato per il contributo alla riflessione tra agricoltura e alimentazione e "per la forza, l'attualità della riflessione e la coerenza di vita".


Il Premio Artusi, attribuito ogni anno dal Comune di Forlimpopoli - città natale di Pellegrino Artusi, il celebre autore de La Scienza in cucina e l'arte di mangiare bene - è stato assegnato negli anni passati a nomi del calibro di Muhammad Yunus, poi premio Nobel per la Pace 2006, Vandana Shiva, Eduardo Galeano, Wendell Berry.
 
Sarà un'occasione importante per incontrare Latouche dal vivo e ascoltare le sue riflessioni, che in questo periodo si stanno rivelando profondamente attuali: come afferma Latouche, "più che di decrescita sarebbe più esatto parlare di a-crescita, così come si parla di ateismo, si tratta proprio dell'abbandono d'una fede, di una religione, quella dell'economia senza regole, del progresso e dello sviluppo sfrenato".
 
Il Premio sarà conferito nel corso di un incontro dal titolo "La decrescita serena: cambiare stile di vita è possibile", in programma alle ore 17 a Casa Artusi, a cui interverranno: Lino Zanichelli, Assessore all'ambiente e sviluppo sostenibile della Regione Emilia-Romagna, Paolo Zurla, Presidente del Polo Scientifico-didattico di Forlì dell'Università di Bologna, Paolo Zoffoli, Sindaco di Forlimpoli, Laila Tentoni, Vice Presidente di Casa Artusi, Mauro Grandini,  Assessore alla Cultura del Comune di Forlimpopoli

 

(per info: tel. 0543.749234/6, 0543.743138 www.pellegrinoartusi.it <https://www.pellegrinoartusi.it/> ,   www.casartusi.it <https://www.casartusi.it/> ).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -