FORMAZIONE - Al via master per esperti in commercio con l'estero

FORMAZIONE - Al via master per esperti in commercio con l'estero

BOLOGNA - Creare nuovi esperti di internazionalizzazione d’impresa con competenze manageriali e conoscenze degli strumenti per operare nel mercato globale. E’ l’obiettivo dei due master universitari di 2° livello promossi dalla Regione Emilia-Romagna e dall’Istituto nazionale per il Commercio Estero - Ice, in collaborazione con le Università degli Studi di Bologna e di Modena e Reggio Emilia e con la Banca Popolare dell’Emilia-Romagna.


I due corsi, della durata di nove mesi, partiranno il prossimo aprile e si terranno, a Bologna, nelle aule dell’Università nella sede di Alma Graduate School di Villa Guastavillani e, a Modena, nei locali della Banca Popolare dell’Emilia-Romagna.
La figura professionale che si intende formare è quella di un esperto di internazionalizzazione d’impresa che dovrà supportare le imprese emiliano-romagnole nel processo di internazionalizzazione, con attenzione alla creazione di reti e organizzazioni di vendita di prodotti e servizi, di assistenza e alle varie forme di collaborazione industriale.


I master prevedono cinque mesi di lezioni in aula e stage di quattro mesi, di cui due in Italia presso imprese regionali esportatrici, loro consorzi e altri soggetti impegnati nei processi di internazionalizzazione e due all’estero presso uno degli uffici della rete estera dell´Ice o presso la sede estera dell´impresa in cui si è svolta la prima fase dello stage. Durante il periodo di tirocinio lo stagista si dedicherà allo sviluppo concreto di un progetto dell’impresa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Ai master si accederà per concorso, sulla base di un bando emanato dalle Università. Per i vincitori delle prove di selezione è prevista una borsa di studio di 400 euro al mese per il periodo di lezioni e di 2000 euro per la fase di stage all’estero. Ai partecipanti, da un minimo di 15 ad un massimo di 20 per ogni corso, è richiesta un’ottima conoscenza della lingua inglese.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -