Formazione professionale, approvata la delibera. Soddisfatto Thomas Casadei (PD)

Formazione professionale, approvata la delibera. Soddisfatto Thomas Casadei (PD)

Nella seduta del 6 dicembre 2010 dell'Assemblea Legislativa dell'Emilia-Romagna è stata approvata a maggioranza la delibera sugli indirizzi regionali per la programmazione territoriale dell'offerta formativa ed educativa. Durante la discussione in aula è intervenuto il consigliere Thomas Casadei, Capogruppo PD della commissione V "Turismo cultura scuola formazione lavoro sport."

 

"La delibera che approviamo oggi - afferma Casadei - è davvero importante perché va in controtendenza rispetto ad una situazione consolidata. In questi ultimi dieci anni il sistema della formazione professionale ha sofferto di un quadro normativo frammentario, fortemente provvisorio, spesso contraddittorio al suo interno, con effetti che stanno mettendo duramente alla prova la riconoscibilità sociale e la capacità d'innovazione e risposta."

 

Più in generale, "secondo i dati Demos-Coop - prosegue Casadei - la fiducia nella scuola è calata dal 69% al 53%. Questo crollo è dovuto a diverse cause tra le quali assumono particolare rilevanza la mancanza di fondi e di investimenti e lo scarso collegamento con il mondo del lavoro. Sono queste le stesse ragioni di fondo che spingono gli studenti di tutta Italia a protestare contro il DDL Gelmini."

 

"La scuola, invece di svolgere la sua essenziale funzione di inclusione - osserva ancora il consigliere - rischia di avere l'effetto contrario e di generare meccanismi di esclusione. Oggi in aula dobbiamo sottolineare con forza la positività del lavoro che abbiamo svolto in questi mesi, a partire dalla commissione: grazie al lavoro dell'Assessore Bianchi, e ad un approfondito confronto con gli enti di formazione, le province, le forze sociali oggi facciamo qualcosa di importante per la regione e per i nostri giovani, per il loro futuro".

 

Casadei conclude segnalando la forte condivisione che ha accompagnato il percorso della delibera e il suo esito: "Il fatto che il provvedimento non veda voti contrari costituisce un segno tangibile che il nostro lavoro istituzionale è in sintonia con i bisogni e le esigenze del nostro territorio regionale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -