Forti terremoti in Taiwan, allarme ''tsunami'' nelle Filippine

Forti terremoti in Taiwan, allarme ''tsunami'' nelle Filippine

TOKYO – Torna l’incubo tsunami a due anni esatti dal tragico evento che provocò la morte di 230mila persone. Infatti tre scosse sismiche di magnitudo 7.2, 6.7 e 7.1 della scala Richter si sono verificate a largo della costa sudovest di Taiwan ad una profondità di 22 chilometri.

Al momento si ha la notizia di un morto nella contea meridionale di Pingtung, rimasto schiacciato dalle macerie di un negozio di mobili che non ha retto alla forza devastante dei terremoti. Nella tragedia sarebbero rimaste coinvolte anche altre sette persone, di cui quattro tratte in salvo, mentre si continua a scavare per trovarne altre tre.

A causa dei forti sismi è scattato l’allarme tsunami in Estremo Oriente, nella parte bagnata dall’Oceano Pacifico. Un’onda anomala alta un metro si sta dirigendo verso le Filippine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -