Foto a Trezeguet, condannato Fabrizio Corona

Foto a Trezeguet, condannato Fabrizio Corona

Foto a Trezeguet, condannato Fabrizio Corona

TORINO - Nuova condanna per Fabrizio Corona. I giudici del Tribunale di Torino gli hanno inflitto tre anni e quattro mesi di reclusione per l'episodio di estorsione ai danni del calciatore della Juventus David Trezeguet. "Non ci aspettavamo una sentenza così dura. Leggeremo a fondo le motivazioni e poi ricorreremo in appello",  ha ammesso l'avvocato dell'ex manager dei fotografi, Giuseppe Lucibello, che per il suo assistito aveva chiesto l'assoluzione.

 

L'accusa aveva chiesto una condanna a tre anni e sette mesi. Stessa pena per il suo braccio destro Marco Bonato. Il terzo imputato al processo, il fotografo Fabrizio Pensa, è stato condannato a 5 mesi per violazione della legge sulla privacy e assolto dal reato di estersione. Corona e Bonato sono anche stati condannati a pagare 400 euro di multa e interdetti dai pubblici uffici per 5 anni. Il giudice ha anche accolto la richiesta di risarcimento per la parte civile.

 

La provvisionale è stata fissata in 25 mila euro più 4 mila per le spese processuali. Il tribunale, inoltre, ha ordinato la pubblicazione della sentenza sul settimanale "Chi". Le motivazioni sono attese entro il 10 giugno prossimo. L'episodio risale alla primavera del 2006, quando Trezeguet pagò 25 mila euro perché non venissero pubblicate delle immagini (scattate da Pensa a Milano) che lo ritraevano in compagnia di una giovane donna che non era la moglie.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -