Foto a viados e clienti, insorge Luxuria. Il sindaco: "Nessuna violazione"

Foto a viados e clienti, insorge Luxuria. Il sindaco: "Nessuna violazione"

Vladimir Luxuria contro il sindaco Fabrizio Matteucci

Ha scatenato un vespaio la rivelazione del sindaco di Ravenna, che ha detto di avere nel proprio cassetto foto di viados che si prostituiscono tra Lido di Classe e Lido di Savio, nonché dei loro ‘clienti'. Tra le reazioni che ha suscitato la notizia, spicca quella dell'ex onorevole Vladimir Luxuria, che parla di "grave violazione della legge sulla privacy" e osserva: "Siamo tornati allo Stato etico dove non interessa regolare dei fenomeni ma semplicemente criminalizzarli".


Secondo Luxuria la misura adottata da Matteucci non è quella giusta per affrontare il problema e propone metodi "più seri, come la zonizzazione. Invece si va ad intaccare la liberta' dei cittadini, di quelli che vogliono prostituirsi senza essere costretti e di quelli che cercano sesso a pagamento".

Marcella Di Folco, leader del Mit (Movimento identità transessuale) attacca il sindaco di Ravenna e sostiene: "Queste sono iniziative demagogiche, da centrodestra, da Lega Nord. Mi meraviglio che Matteucci abbia preso questa decisione senza consultare prima il suo apparato".

Non si è fatta attendere la risposta del sindaco di Ravenna, per nulla preoccupato di aver effettivamente violato la privacy. E poi rilancia: "La cosa più importante è che a Lido di Classe, dopo l'intensificazione dei controlli, il degrado legato alla prostituzione di strada è calato. Non mi illudo: purtroppo sarà un fatto momentaneo. Ma è già qualcosa".

Matteucci, dunque, ammette la temporanea efficacia dell'iniziativa intrapresa, ma sottolinea anche il ‘buco' legislativo che c'è in materia. "Come si può vedere anche da questa vicenda, mancano norme legislative adeguate.  Senza quelle norme noi amministratori locali siamo abbastanza impotenti, anche se io quando vedo un problema faccio il possibile per risolverlo".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -