Foto di Villa Certosa, Berlusconi: "Violata la mia proprietà"

Silvio Berlusconi si è presentato venerdì mattina in tribunale a Milano per testimoniare nel processo che vede sul banco degli imputati Pino Belleri, l'ex direttore del settimanale "Oggi"

Silvio Berlusconi si è presentato venerdì mattina in tribunale a Milano per testimoniare nel processo che vede sul banco degli imputati Pino Belleri, l'ex direttore del settimanale “Oggi”, con le accuse di ricettazione e violazione della privacy per la vicenda relativa ad una serie di fotografie scattate a Villa Certosa nel 2007. “L'uomo individuato come l'autore delle foto ha violato la proprietà privata”, ha dichiarato l'ex presidente del Consiglio.

Il Cavaliere ha descritto la sua residenza in Sardegna, definendola “un parco delle meraviglie”. Berlusconi ha anche sottolineato che “è impossibile fare foto se non si entra nella proprietà”. Secondo l'ex premier quegli scatti erano ''normali, e' stato il modo in cui sono stati presentati, come 'harem di Berlusconi', che contravveniva alla realta'''.

Ricordando quell'incontro con alcuni ospiti, il Cavaliere ha spiegato che ''c'erano cinque persone che mi stavano addosso in una foto di gruppo, foto che io faccio sempre''. L'avvocato della difesa, Caterina Malavenda, ha annunciato in aula di limitarsi al controesame di Berlusconi, riservandosi di richiamare il teste ove necessario. ''Non ho obiezioni - ha risposto Berlusconi - visto che ho appena detto di avere un ufficio al Tribunale di Milano''. Il presidente del Pdl ha aggiunto di avere molte udienze ''da qui fine gennaio''.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -