Frammento di Rna contro tumori e Hiv

Frammento di Rna contro tumori e Hiv

 

MiR-146 è un interruttore prodigioso capace di spegnere sia le metastasi tumorali che l'attività del virus Hiv. E' stato scoperto da un gruppo di ricercatori italiani, coordinati da Cesare Peschle dell'Istituto superiore di sanità (Iss), con uno studio pubblicato dalla rivista Nature Cell Biology. Si tratta di un piccolo frammento di Rna chiamato, appunto, miR-146a, che regola l'attività di un recettore fondamentale per diversi processi all'interno della cellula

 

 

Secondo Peschle le terapie che sfruttano il micro Rna sono vicine: "Siamo tutti stupiti dall'estrema maneggevolezza e dalla scarsa tossicità di questi composti - conferma il ricercatore - Penso che potranno avere un'applicazione molto più rapida dei farmaci tradizionali, proprio per queste caratteristiche, nel giro di qualche anno".

 

"Questo recettore è coinvolto nelle funzioni più disparate - spiega Peschle - in particolare nella produzione delle piastrine, ma anche nella formazione delle metastasi tumorali e nell'ingresso del virus Hiv nei linfociti, un processo fondamentale nello sviluppo del virus".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -