Fratta Terme: all'Indiana Park per sentirsi come Tarzan

Fratta Terme: all'Indiana Park per sentirsi come Tarzan

Fratta Terme: all'Indiana Park per sentirsi come Tarzan

Volare da una pianta all'altra senza essere Tarzan oggi è possibile. Si tratta di emozioni forti, che si vivono solo ad Indiana Park, l'area verde del Grand Hotel di Fratta Terme a Bertinoro. Sentirsi uomini duri, in grado di muoversi tra gli alberi del grande parco di 14 ettari, appesi ad una fune per un dislivello di oltre 70 metri,  servendosi di ponti tibetani, tavolette di legno sostenute da funi, o cavi d'acciaio su cui far scorrere robusti moschettoni, oggi è un realtà.

 

Partito in via sperimentale l'anno scorso, Indiana Park, il più grande parco avventura d'Europa, si presenta quest'anno agli appassionati nel massimo dell'efficienza e certo di procurare momenti di intenso divertimento.  Tante le novità, quali l'info point,  i punti di ristoro e, da maggio, l'adrenalinica esperienza del volo dalla "Tower Fan". Una torre alta 13 metri da cui lanciarsi, in grande sicurezza,  legati ad una fune. Quattordici ettari di bosco, perfettamente curato,  in cui avventurarsi, a qualunque età, per affrontare 9 percorsi di difficoltà variabile.

 

Il dislivello altimetrico che il parco presenta ha consentito l'installazione di piattaforme di partenza - arrivo, di liane, ponti sospesi e travi ad altezze diverse, consentendo percorsi avventura che vanno dal metro mezzo di altezza per i bambini, agli oltre 20 metri per chi ama le emozioni forti. I percorsi, come avviene per le piste da sci, sono indicati con colorazioni diverse. Si va dal verde, che indica l'impegno più semplice, al nero quello che richiede una buona preparazione fisica e nervi saldi. A vegliare sulla incolumità dei partecipanti sono dodici istruttori con maturate esperienze di alpinismo alle spalle. Questi, dopo aver opportunamente imbragato e agganciato i frequentatori di Indiana Park  con moschettoni ai cavi di sicurezza, li seguiranno passo passo  aiutandoli in caso di difficoltà.

 

Un invito a nozze, dunque, per coloro che vogliono provare le emozioni da brivido vissute dell'archeologo Henry Jones, meglio conosciuto come Indiana Jones. Certo non è da tutti muoversi con agilità e sangue freddo ad oltre venti metri di altezza, passando da una piattaforma fissata su un albero, ad altra che dista parecchi metri sfruttando doti di equilibrio, forza fisica, armonia dei movimenti, ma il desiderio di sentirsi "eroi" per qualche minuto non è preclusa a nessuno. In fondo anche dare prova di coraggio a cinque sei metri da terra è sempre una rivincita contro se stessi. Con questa struttura viene messo al giusto posto, dunque, un altro tassello per rendere Fratta Terme ed il suo Grand Hotel centro di riferimento per quanti intendono avvicinarsi ad una vacanza fatta di relax, benessere psicofisico e trattamenti termali, il tutto, però, "condito" anche da un pizzico di avventura. Un modo per mettere sotto verifica la propria autostima e la padronanza delle proprie emozioni. Non per nulla  grandi società multinazionali hanno già mandato i loro futuri manager a formarsi a Fratta Terme, utilizzando il percorso avventura per valutare i gradi di autocontrollo di ognuno.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Info: www.termedellafratta.it  - terme@termedellafratta.it

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -