Frena il mercato degli affitti in regione, ma non in Romagna

Frena il mercato degli affitti in regione, ma non in Romagna

Frena il mercato degli affitti in regione, ma non in Romagna

Calano gli importi dei canoni d'affito negli appartamenti dell'Emilia, mentre crescono (seppur lievemente) i canoni di locazione in Romagna. E' quanto emerge dalle rilevazioni di Tecnocasa sull'andamento del mercato immobiliare nella nostra regione. Secondo i dati i cali (e gli aumenti) più consistenti si registrano sui bilocali. A Reggio Emilia il record negativo con un -9,9% seguito da Modena (-5%) e Bologna (-2,2%). Forlì invece registra un'impennata del 3,8%.

 

Buon andamento anche a Rimini, dove l'aumento è dell'1,1% (in questo caso più alto per i trilocali, +1,6%). Ancora meglio fa Ferrara, con un aumento del 4,4% registrato nel 2007, anno a cui è riferita la rilevazione.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo Tecnocasa sono diverse le cause del rallenamento del mercato degli affitti, legato in parte alla difficile congiuntura economica nazionale e internazionale e alle difficoltà di accesso al credito per molte famiglie (che in questo modo non possono acquistare casa). C'è anche un problema di una offerta di immobili più elevata della domanda in molti casi, dovuta ai grandi investimenti operati in questi anni sul ‘mattone' e che ora, in una fase di stagnazione del mercato, rischiano di non fruttare quanto sperato.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -