Fugignano, incontro sulla storia della musica indipendente

Fugignano, incontro sulla storia della musica indipendente

FUSIGNANO - Dopo l'anteprima dei giorni scorsi, Venerdì 15 ottobre ore 21 a Fusignano, Brainstorm, prende il via ufficialmente "Il canto della parola", il festival dell'editoria indipendente organizzato da Michele Antonellini e Daniele Tassinari.

 

Ad inaugurare la serie degli incontri con gli autori sarà Giordano Sangiorgi, patron del Mei di Faenza, questa volta in veste di scrittore presentando il suo "Romagna nostra" (Zona, Arezzo 2007). La storia della musica indipendente in Romagna dagli albori a oggi. L'appuntamento si arricchirà dell'intervento musicale dal vivo delle band Nevica su quattropuntozero e Angolo Giro.

 

Romagna mia, che dal 1954 non smette di suonare e far ballare, è diventata una sorta di "luogo comune", il simbolo del far musica nella regione delle balere, della piadina, del sangiovese. Poi vennero gli anni Ottanta, quelli della "Romagna loro": discoteche, ecstasy e alcol, la Rimini tutta sballo-sesso-trasgressione. Un altro luogo comune, tutto sommato. Giordano Sangiorgi, romagnolo doc e "promoter predestinato", racconta attraverso vent'anni di storia (la sua) come la Romagna si sia emancipata da questi due stereotipi musical-sociali.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -