G8, Carla Bruni tra le macerie: ''è terribile''

G8, Carla Bruni tra le macerie: ''è terribile''

L'AQUILA - "E' terribile!". Carla Bruni commenta così la vista dei danni provocati dal terremoto del 6 aprile a L'Aquila. Accompagnata da vigili del fuoco e Protezione civile nel suo giro tra le macerie del centro storico aquilano, Carla Bruni in Sarkozy ha annunciato che la Francia contribuirà al restauro della Chiesa di santa Maria del suffragio, detta delle Anime sante, pagando la metà del costo totale dei lavori. "Desideravo da tempo venire qui all'Aquila", ha spiegato poi la first lady francese, "in particolare per motivi umani".

 

Stuzzicata dai cronisti su un suo possibile antagonismo con la first lady americana, Michelle Obama, la premiér dame ha smentito in modo deciso: "la conosco da tempo ed è sempre un piacere incontrarla". Poi ha spiegato la sua assenza nelle occasioni ufficiali. "Mio marito non mi chiede mai di venire ai grandi vertici a meno che non ci siano cene ufficiali nelle quali la presenza delle spose sia richiesta. Quando non c'è niente di ufficiale - ha aggiunto - non mi chiede di venire anche perchè non avrei molto da fare".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -