G8, chieste condanne per oltre 76 anni per i fatti di Bolzaneto

G8, chieste condanne per oltre 76 anni per i fatti di Bolzaneto

Condanne per oltre 76 anni di reclusione complessivi, con pene individuali che variano dai sei mesi ai cinque anni. Queste le richieste dei pm genovesi Patrizia Petruzziello e Vittorio Ranieri Miniati per 44 dei 45 imputati nel processo per i fatti avvenuti nella caserma di Bolzaneto durante il G8. Per uno solo degli imputati, il funzionario di polizia Giuseppe Fornasiere, è stata chiesta l'assoluzione. Chiesta anche la condanna dei cinque medici presenti nell'aria sanitaria.


Ad Antonio Biagio Gugliotta, ispettore della polizia penitenziaria, in servizio a Bolzaneto nei giorni del G8 del 2001 come responsabile della sicurezza, è stata inflitta la pena più pesante con 5 anni, 8 mesi e 5 giorni di carcere.


Pena piuttosto pesante anche per Alessandro Perugini, ex numero due della Digos di Genova, il funzionario piu' alto in grado presente nella caserma, accusato di abuso d'ufficio e di abuso di autorita' contro i detenuti. Per lui sono stati chiesti 3 anni e 6 mesi di reclusione.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -