G8, Roma conquista Michelle Obama

G8, Roma conquista Michelle Obama

ROMA - Tutte le attenzioni si sono concentrate su di lei: Michelle Obama. E' lei la regina di Roma, nella sua prima volta in Italia. Subito ha intenerito tutti scendendo dall'aereo mano per la mano per il marito. Poi ha conquistato il Quirinale. Clio Napolitano, moglie del capo dello Stato Giorgio, l'ha definita "espansiva, cordiale, brillante, molto allegra e alla mano". "Mi aspettavo che fosse proprio così", ha aggiunto.

 

La first lady, poi, ha pranzato alla terrazza Caffarelli insieme alle altre prime donne, gradendo la carbonara. Quindi la visita in Campidoglio, durante la quale ha simpaticamente ammonito il sindaco di Roma, Gianni Alemanno. "Sono stato ammonito da Michelle Obama -ha confessato Alemanno- . Mi ha detto di aver conosciuto mia moglie e di averla molto apprezzata: la trova una donna molto simpatica e intelligente e mi ha detto di comportarmi molto bene per fare in modo che continui a sopportare il peso di essere la moglie del sindaco e di un uomo politico".

 

La moglie del sindaco, Isabella Rauti, ha sottolineato di aver risposto a Michelle: "mi permetterò di ricordarglielo ogni giorno" e Alemanno ha spiegato di aver aggiunto di "essere molto consapevole di questa cosa". A ciascuna delle mogli dei grandi della terra è stato regalata una borsa di moda etica. "Sono pezzi unici - ha spiegato la Rauti - diversi l'uno dall'altro, realizzati in materiale riciclato e con una frase ricamata da alcune donne del Camerun sul quadrante principale, frase scelta ad hoc per ciascuna delle first lady". A Michelle Obama sarebbe piaciuto fare shopping in alcuni noti negozi di moda della capitale, ma per evitare il blocco del traffico ha rinunciato.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -