G8, 'no global' in azione a Roma: 36 fermi

G8, 'no global' in azione a Roma: 36 fermi

G8, 'no global' in azione a Roma: 36 fermi

ROMA - Cresce la tensione alla vigilia del G8 a L'Aquila che si aprirà mercoledì. Trentasei 'No global' sono stati fermati per l'identificazione dalla Digos martedì mattina tra San Giovanni e via Ostiense a Roma. I dissidenti, tutti a volto coperto, sono stati sorpresi incendiare cassonetti e copertoni in via Cilicia. Il gruppo era composto da circa 150 persone, alcune delle quali con il volto travisato da caschi. Un centinaio si è rifugiato all'università Roma Tre.

 

I 36 fermati sono stati bloccati dalla polizia nei pressi di via Cilicia, altri nella zona dell'Ostiense e sul Lungo. Contemporaneamente a "La Sapienza" proseguono le proteste degli studenti dell'Onda di Roma dopo il fermo di ventuno studenti per gli incidenti di Torino del maggio scorso. Martedì mattina si e' svolto all'interno dell'Università un corteo al quale hanno preso parte circa 300 persone. Cartelli e striscioni invocano "Liberi tutti" e "G8 a Torino: io c'ero".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -