Gabicce, rapinavano coetanei. In manette baby gang

Gabicce, rapinavano coetanei. In manette baby gang

RIMINI – Armati di coltello e col il volto travisato, avevano rapinato sette coetanei all’inizio dello scorso luglio nella zona della baia Imperiale di Gabicce Mare per un bottino complessivo di 180 euro. Altri due tentate rapine fallirono a causa della reazione delle vittime. Dopo diversi mesi di indagini curata dalla Procura dei minori di Ancona e Pesaro, i Carabinieri di Rimini, Pesaro e Napoli, sono riusciti ad arrestare tre componenti della baby-gang.

Nei guai è finito un 22enne partenopeo, ma residente a Rimini, già noto alle forze dell’ordine per diversi precedenti, uno studente 17enne riminese incensurato, ed un minorenne napoletano. Il riminese è stato affidato ad una comunità per minori marchigiana, mentre l’altro minorenne si trova rinchiuso nel carcere minorile di Napoli.

I tre, tra il 6 e l’8 luglio scorso, hanno terrorizzato diversi giovani che frequentavano la baia Imperiale di Gabicce Mare. In totale sono stati rapinati sette coetanei, per un bottino stimato in circa 180 euro. Altri due, invece, hanno reagito all’aggressione, mettendo i fuga i precoci banditi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -