Galeata sempre più straniera, la Lega ribadisce: "No alla moschea"

Galeata sempre più straniera, la Lega ribadisce: "No alla moschea"

Galeata sempre più straniera, la Lega ribadisce: "No alla moschea"

GALEATA - "No alla Moschea a Galeata". Il Segretario Provinciale della Lega Nord, Jacopo Morrone, dopo la lettura dell'aggiornamento e della pubblicazione di "Popolazione 2010", tradizionale strumento di informazione demografica della Camera di Commercio di Forlì-Cesena, ribadisce il ‘no' alla costruzione del luogo di culto islamico a Galeata, il comune della val Bidente con il più alto numero di stranieri (21% sulla popolazione totale) di tutta la provincia di Forlì-Cesena.

 

"I dati statistici infatti non sono dei più incoraggianti: i cittadini stranieri residenti nella Provincia di Forlì-Cesena al 31 dicembre 2010 ammontano a 41.569, con un incremento percentuale del 6.9% rispetto allo scorso anno. A peggiorare la già precaria struttura demografica del territorio romagnolo, incide la distribuzione di questa componente straniera sul territorio forlivese, in particolare nel Comune di Galeata, al quale spetta il triste primato di Comune con la più alta percentuale di popolazione straniera residente" prosegue Morrone

 

" Il piccolo Comune romagnolo, infatti, "migliora" il record dell'anno precedente e si attesta alla cifra del 21.7 % , palesando ulteriormente i già delicati equilibri demografici e le crescenti difficoltà di integrazione. Dopo la conferma  dei dati della comunità straniera a Galeata e delle sue ripercussioni a livello locale, siamo sempre più convinti della nostra posizione contro realizzazione di una moschea in un locale di Via Facibeni. In poche settimane i militanti del Carroccio si sono mobilitati per impedire la realizzazione del centro culturale islamico,  attraverso una capillare raccolta firme e l'impegno in prima persona del responsabile di Circoscrizione, Marcello Naldini." Conclude il Segretario Provinciale della Lega Nord

 

"Continueremo la nostra battaglia contro la Moschea, forti del supporto della maggioranza dei galeatesi che sempre di più son convinti che i problemi e le necessità urgenti siano ben altre"

 

Nel fine settimana Galeata inaugura la stagione estiva delle feste del Carroccio e nelle serate di venerdì 8, sabato 9 e domenica 10 luglio, a partire dalle ore 19.00, l'area dell'ex campo sportivo ospiterà stand gastronomici, musica dal vivo e le bellezze di Miss Padania. L'appuntamento indubbiamente più atteso da tutti i sostenitori leghisti è la partecipazione del Sindaco di Verona, Flavio Tosi, nella serata di venerdì 8 luglio.

Commenti (18)

  • Avatar anonimo di beppe70
    beppe70

    ciao simy adesso ho capito perchè ti dispiaceva che avessero preso lo spacciatore, nell'articolo precedente( finalmente e grazie ancora ai ns ragazzi in divisa). perchè ha la pelle nera... quindi a prescindere và tutelato per poi integrarlo e quindi far vedere quanto siamo progrediti e buoni... hai colto il velato tono ironico ??? hai detto di stare attenti ai ns figli, hai ragione non è mai detto che non facciano porcherie anche loro, ma le leggi NON devono VALERE SOLO PER GLI ITALIANI... te capìììì. IO preferisco i padani nelle loro ridicole esposizioni, alle assurde pretese di perbenismo e buonismo che acceca quelli come te

  • Avatar anonimo di IcoFeder
    IcoFeder

    Moschee e tasso di criminalità fra la popolazione immigrata sono 2 cose diverse. Una questione riguarda la libertà, l'altra l'ordine pubblico. In moschea ti viene insegnato a rubare, spacciare droga, stuprare, uccidere? No (chi volesse dire il contrario la provi). Galeata la conosco, ci passo spesso, conosco tanti che ci abitano e la trovo più vivace e vivibile di altri paesi più abbandonati, magari in vallate con meno attività economiche. @isem gli immigrati non hanno più diritti degli "autoctoni". non sembra una gran botta di culo avere 4 figli, e perdere il lavoro...

  • Avatar anonimo di simy
    simy

    azzeccato l' esempio della germania..fa vedere quanto siamo indietro sotto ogni punto di vista e l' egoismo che nasce dall avere poco...a chi dice auguro di avere esperienze negative con un immigrato io rispondo cosi quante esperienze negative si hanno con gli autoctoni che inquinano buttano rifiuti ti investono perchè devono fare i tamarri...ci sono persone decenti e indecenti ..indifferente è il colore o lo stato di provenienza. Visto che l' italiano è super veniale guardate il lato positivo le moschee se le pagano da soli! e tutte quelle agevolazioni che qualcuno dice che hanno sarei proprio curiosa di sapere la fonte! spero che non sia da qualche sito di cimini!

  • Avatar anonimo di P.Kc.
    P.Kc.

    X Annibale. La mia non era una boutade ma un paradosso provocatorio, tutti devono farsi i luoghi di culto che desiderano. 30 anni fa a Galeata furono i Testimoni di Geova a chiedere di aprire il loro tempio, c'era qualche problemino fui io a spiegare all'allora sindaco Graziani che la richiesta andava accettata, che avevano anch'essi gli stessi diritti della religione prevalente. La differenza fra le moschee e le "chiese" è caso mai che le moschee se le pagano le "chiese" invece le pago anchi'io che cattolico non sono. La K perche mi chiamao Capacci.

  • Avatar anonimo di alessandrat
    alessandrat

    a quelli che sono favorevoli alle moschee servirebbe una bella esperinza negativa con qualche immigrato per iniziare a cambiare idea.. Che ridicoli! Tutti peace and love perbenisti che vivono nella loro teca ad occhi giusi.. Va che se arriva il giorno sbagliato li aprite...!

  • Avatar anonimo di isem
    isem

    qua hanno trovato il paradiso il paradiso...... senza lavoro con la casa popolare e agevolazioni economiche dal comune calcolate a seconda dei figli che si hanno....... mentre se un romagnolo perde il lavoro con il piffero che viene aiutato!!!!!

  • Avatar anonimo di xxxxxxx
    xxxxxxx

    Sinceramente certi commenti mi fanno tristezza, tristezza per l'ignoranza di fondo relativa al problema immigrazione. Non ci si può schierare pro o contro come fosse una partita di calcio, si parla di persone e soprattutto si parla di economia. Se attiriamo tanti stranieri vorrà pur dire che c'è un tessuto economico che cresce anche grazie a loro, o no? Chiedete a chi ha in affitto decine di immigrati in appartamenti altrimenti inutilizzabili.....o agli imprenditori che altrimenti non troverebbero manodopera. La Germania ha un tasso di immigrazione nettamente superiore al nostro, ma vi fa schifo come si vive in Germania??? Logicamente il flusso andrà gestito, e andranno soprattutto fatte rispettare le regole, senza favoritismi o sconti...ma il discorso delle regole vale per tutti, stranieri ed italiani. Facile strumentalizzare il problema per raccogliere voti facili è???????

  • Avatar anonimo di Annibale II°
    Annibale II°

    P.Kc. era scritto così...... ma perchè hanno la fissa della K???

  • Avatar anonimo di Annibale II°
    Annibale II°

    Se investono i loro averi non ci vedo niente di strano. Spesso i nostri ragazzi spendono i soldi in maniera peggiore. Mi sembrano polemiche da bar. Cmq il vero buffone con le sue boutades è il compagno PCK (non ricordo come è scritto...è nella pag. 2)

  • Avatar anonimo di simy
    simy

    galeata è territorio italiano non padano...gli immigrati in questo caso sono loro.....

  • Avatar anonimo di MrBoombastic
    MrBoombastic

    Ho vissuto in thailandia e visto templi (thai, cinesi, giapponesi), chiese, moschee... un monastero zeppo di monaci di fronte al più importante e visitato tempio della città. nessuno si è posto nemmeno la domanda. si fa, punto. come costruire un'officina, un pollaio o un supermercato... non ti serve quello che offre? eh beh, neanche a me serviva il macellaio ..

  • Avatar anonimo di saw
    saw

    IcoFeder sei di Galeata?Ti consiglio un soggiorno lì poi ne riparliamo.....

  • Avatar anonimo di saw
    saw

    Ci mancherebbero solo le moschee......se vogliono pregare tornino a casa loro dove di moschee ce ne sono in quantità

  • Avatar anonimo di Oriano
    Oriano

    Preoccupato per la scomparsa postelettorale del celtico Morrone, ora la sua riapparizione mi conforta. Non ci sarà bisogno di andare a Chi l'ha visto. Delle sue tirate razziste e fascistoidi invece non ne ne sentivo la mancanza. Oltre a guardare alla pagliuzza del "triste" primato di Galeata, il padanissimo Morrone dovrebbe riflettere sui devastanti primati inanellati dai governi Berlusconi Bossi in Italia.

  • Avatar anonimo di IcoFeder
    IcoFeder

    gente, non c'è un solo modo di vivere. C'è la piena libertà, di pregare Allah, di mangiare Kebap, di portare zuccotti. Gli stranieri hanno diritto di abitare dove vogliono, probabilmente sono stati tutti invitati con un "flusso" stabilito dal governo italiano, sono esseri umani ed hanno diritto di pretendere ciò che gli spetta di diritto. E non capisco le sciocchezze sui luoghi di culto. Dimostrate di non essere ancora usciti dal medioevo. Non entrateci.

  • Avatar anonimo di Enrico
    Enrico

    ... "qual'è il problema?" io lo chiederei ai cittadini "italiani" di Galeata se non hanno problemi a convivere con tutti questi stranieri.... che vengono sul suolo italiano... senza che nessuno li abbia invitati ... e che poi pretendono pure... cmq anch'io li chiuderei tutti i luoghi di culto, se uno vuole pregare prega in casa sua!

  • Avatar anonimo di IcoFeder
    IcoFeder

    xenofobo illiberale. Non ci sarebbe neanche bisogno di dirlo. Non c'è nulla di triste nella presenza straniera a Galeata. Qual'è il problema? Mi fai una tristezza infinita, Morrone. Voi leghisti vi trovate per fare culti celtici, perché per gli altri non dovrebbe esserci la libertà di culto?

  • Avatar anonimo di P.Kc.
    P.Kc.

    Solo le moschee? Quelli della Lega Nord sono i soliti moderati, io li chiuderei tutti i luoghi di culti.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -