Galloppa in tackle su Cassano: ''Colpa sua se non convocato''

Galloppa in tackle su Cassano: ''Colpa sua se non convocato''

CESENA - Se Marcello Lippi mette in secondo piano la questione Amauri-Cassano ("non mi interessa nulla di tutte queste cavolate qui" parlando unicamente nel match che vedrà l'Italia opposta alla Svezia al "Dino Manuzzi" di Cesena, i giocatori preferiscono invece parlarne. Dopo la sortita di Giampaolo Pazzini ("non mi sento in ballottaggio con Amauri perché io sono italiano e lui è brasiliano") arriva l'assolo del centrocampista del Parma, Daniele Galloppa.

 

"Amauri è un grande calciatore, ma se venisse convocato potrebbe innescare una reazione a catena", ha affermato. Durissimo su Cassano: "Se ne sta parlando troppo, se un ragazzo con un talento così evidente come il suo non viene convocato è soltanto colpa sua".

 

Più diplomatico Nicola Legrottaglie: "Amauri può dare una grossa mano a questo gruppo, ma la stessa cosa vale per Pazzini. Io spero che vengano convocati entrambi". "non ci sono fazioni pro e contro Amauri e Cassano, quando siamo in azzurro non parliamo degli assenti, ma difendiamo i presenti", ha tagliato corto Giorgio Chiellini.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -