Gambettola: marocchino aggredito, pm dispone perizia medica

Gambettola: marocchino aggredito, pm dispone perizia medica

Gambettola: marocchino aggredito, pm dispone perizia medica

GAMBETTOLA - Ben Heidi Oth Men, il 21enne tunisino accusato del tentato omicidio (con l'aggravante dei futili motivi) del marocchino Salad Harroud, 27 anni, resta in carcere. E' la decisione presa dal gip di Forlì Giovanni Trerè. Le indagini dei Carabinieri di Gambettola, con la collaborazione della Scientifica, hanno portato al sequestro dell'area di via Loreto, dove si è consumata l'aggressione, alcuni mattoni che sarebbero stati usati per ferire il 27enne.

 

Le condizioni del giovane, ricoverato in Rianimazione al ‘Bufalini' di Cesena, restano sempre gravissime. Harroud è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico alla testa, dove sono stati trovati piccoli frammenti di pietra. Questa lascia supporre che gli aggressori (Oth Men ha indicato in sede di convalida dell'arresto che altre persone abbiano picchiato il marocchino) l'abbiano colpito anche con dei mattoni. Ecco spiegato il sequestro operato dai Carabinieri.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il pm Filippo Santangelo ha chiesto una perizia medico legale, che sarà eseguita dal professore Aurelio Caminiti. Nel frattempo è stato chiarito come Harroud sia giunto al pronto soccorso di Cesenatico prima di esser trasferito in ambulanza al ‘Bufalini'. A chiamare i soccorritori e i militari sarebbe stato il cugino del 27enne.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -