Garlasco, il Gup entra nella casa e si 'finge' Alberto Stasi

Garlasco, il Gup entra nella casa e si 'finge' Alberto Stasi

Il Gup si ‘finge' Alberto Stasi, ed entra nella casa dove il 13 agosto del 2007 fu barbaramente uccisa Chiara Poggi, facendo esattamente gli stessi passi che avrebbe fatto il fidanzato la mattina che trovò il cadavere di Chiara. Il giudice Ha ripercorso le stesse stanze che Stasi, accusato dell'omicidio della fidanzata, aveva percorso prima di scoprire il corpo senza vita della 26enne.

 

Cosi' il gup di Vigevano Stefano Vitelli, chiamato a decidere il destino giudiziario dell'unico indagato, ha provato a ricostruire quanto accaduto il 13 agosto 2007, giorno del delitto. Stamane, intorno alle 11, e' arrivato in via Pascoli a Garlasco (Pavia). Si e' fermato davanti al muretto che il ragazzo dice di aver scavalcato, prima di aprire la porta socchiusa. Ha calpestato lo stesso pavimento su cui il 25enne ha camminato senza sporcarsi le scarpe. Neppure una goccia del sangue della vittima e' stato trovato sotto le suole delle sue scarpe Lacoste.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -