GASTRONOMIA - La Strada dei vini di Forlì-Cesena vince la 'Disfida del gusto'

GASTRONOMIA - La Strada dei vini di Forlì-Cesena vince la 'Disfida del gusto'

LONGIANO - Per sole dieci olive, la Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli di Forlì e Cesena ha vinto la Disfida del Gusto 2006 , battendo la Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli di Faenza per 72 voti “popolari” contro 62. E’ il verdetto scaturito al termine della sontuosa cena di gala tenutasi sabato 9 dicembre presso la Sala delle Gesta Rossigne della Rocca di S.Secondo (Parma).


La disfida 2006 , intitolata “Liscio come l’olio”, poneva a confronto le due Strade dei Vini e dei Sapori della Romagna centrale, con le “armi” dei suoi grandi olii extravergine di oliva : rappresentava la Strada di Faenza l’olio della Cooperativa Agricola di Brisighella, e quello della Strada di Forlì-Cesena l’olio del Frantoio Turchi di Balignano di Longiano.


Centocinquanta commensali hanno degustato le otto elaborate variazioni gastronomiche incentrate sugli olii d’eccellenza delle due Strade sfidanti , preparate con perizia e professionalità dalla brigata guidata dallo Chef Pierluigi Gentilini , patron del Ristorante Mulino San Michele di Tredozio : il geniale chef ha ideato preparato e somministrato due menù paralleli in cui esaltava, tra prodotti aromi e profumi della terra di Romagna, soprattutto i due olii di Brisighella e di Longiano, proposti per ciascun piatto della rispettiva Strada, non solo come condimento ma come distintivo alimento

Al momento del dessert, i maestri di cerimonia del castello parmense vestiti in abiti medioevali, hanno dato la parola , prima della votazione popolare, agli “avvocati di parte” : Franco Spada per l’olio delle colline di Faenza, Pierluca Turchi per quello dei colli di Forlì-Cesena, che si sono dilungati in apprezzate prolusioni sul prodotto, il territorio e l’ospitalità della terra di Romagna

Angeliche ancelle hanno infine dotato ogni commensale di una oliva : ecco l’appropriata “scheda di voto”, che ognuno degli ospiti doveva riporre in una delle due urne di voto. Dopo la proclamazione del risultato da parte di Davide Cappa (rappresentante del territorio ospitante, la Strada del Culatello di Zibello), hanno ritirato i premi e le targhe di riconoscimento Luciana Garbuglia (assessore al turismo della Provincia di Forlì-Cesena , vice presidente della Strada FC) e Vincenzo Tronconi (vice sindaco del Comune di Brisighella).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Più che una disfida , quello tra la Strada di Forlì e Cesena e quella di Faenza è stato invero un derby amichevole, per far comunemente pesare, in terra emiliana, la forza dei prodotti emergenti e delle offerte gastronomiche di qualità della Romagna, che le Strade dei Vini e dei Sapori riuniscono, grazie al progetto di marketing territoriale e di offerta turistica di qualità, nella nuova associazione ROMAGNA TERRA DEL SANGIOVESE

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -