GATTEO - Crisi Arena, la Provincia boccia il cambio di destinazione d'uso

GATTEO - Crisi Arena, la Provincia boccia il cambio di destinazione d'uso

GATTEO (Cesena) - In merito al futuro dello stabilimento Arena di Gatteo, l’Amministrazione Provinciale di Forlì-Cesena prende atto degli esiti dell’incontro svoltosi a Roma, presso il Ministero per lo Sviluppo Economico, lo scorso 26 gennaio e come accaduto fino ad oggi, ribadisce, innanzitutto, la sua piena disponibilità ad essere parte attiva nella soluzione della nota problematica.

“Nella bozza di Protocollo d’Intesa di cui abbiamo preso visione – dichiara una nota della presidenza -, si richiama, però, più volte, il piano industriale/sociale dell’azienda. Ad oggi tale piano non è ancora stato trasmesso a questo ente, che non è perciò in grado di valutare se i suoi contenuti rispondano a quegli indirizzi che, anche questa amministrazione, aveva ben delineato”.

“In particolare, l’ipotesi di realizzazione di un “complesso commerciale/servizio”, con conseguente cambio di destinazione d’uso – ricorda la Provincia -, è stato esplicitamente escluso dalla votazione unanime del Consiglio Provinciale, in data 03/03/05 e ribadita dallo stesso organo, con un Ordine del Giorno approvato in data 09/06/05 “per la salvaguardia del polo produttivo avicolo e contro le ventilate ipotesi di riconversione speculativa del sito”.

“Pertanto questa Amministrazione – è la conclusione dell’ente presieduto da Massimo Bulbi -, rimane a disposizione per ogni ulteriore approfondimento e confronto, con le parti interessate, per ricercare ed individuare le soluzioni più idonee alle esigenze e agli interessi del territorio”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -