GATTEO - Lavori non ancora autorizzati in spiaggia, otto condanne

GATTEO - Lavori non ancora autorizzati in spiaggia, otto condanne

GATTEO – Si è concluso con otto condanne a nove giorni di reclusione (pena sospesa) il caso relativo ai lavori di modernizzazione non ancora autorizzati in cinque stabilimenti balneari di Gatteo a Mare eseguiti nella primavera del 2004. Le strutture turistiche vennero poste sotto sequestro dalla Capitaneria di Porto di Cesenatico e Rimini che riscontrò le violazioni inerenti all’articolo 55 sulle autorizzazioni che la Regione deve emanare in caso di interventi dell’arenile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I lavori agli stabilimenti ripresero dopo l’arrivo delle destinazioni. Gli imputati, difesi dagli avvocati Roberto Manzi di Rimini, Claudio Sartori di Rovigo, Maurizio Morri di Rimini e Filippo Poggi di Forlì, sono stati condannati a nove giorni di reclusione (pena sospesa) dal giudice del tribunale di Cesena Mirko Margiocco (pm Marina Tambini).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -