Gatteo, nel weekend la 'Fira dla Cantarela'

Gatteo, nel weekend la 'Fira dla Cantarela'

GATTEO - Alla sua prima edizione l'evento dedicato ai tanti amanti del ballo Liscio e della buona cucina, in particolare romagnola. Infatti la manifestazione, che vuole essere un momento d'incontro dopo il frenetico periodo estivo, è dedicata alla Cantarèla: antico e povero dolce romagnolo, di cui pochi romagnoli doc e qualche buongustaio conoscono la vera ricetta. Appuntamento nel weekend del 16 e 17 ottobre.

 

Farina sciolta in acqua e cotta sulla piastra, condita con olio ed un pizzico di zucchero: ecco tutto. Ai giorni nostri si completa la ricetta aggiungendo farina di polenta, per renderla più morbida, e un po' di latte. Un ricetta semplice, per uno dei più gustosi dolci della Romagna.


In questa due giorni, oltre alle Cantarèle servite nella versione originale o spalmate di Nutella, verranno proposti anche altri prelibati piatti della tradizione romagnola come la piadina con salsiccia ed affettati, preparata dal centro Culturale Giulio Cesare e il buon pesce del nostro mare servito dall'Associazione "Pesce a casa vostra ". Come "piatto ospite" si potrà assaggiare la polenta col sugo cucinata dalle sapienti mani dell' Ass.ne Nazionale Alpini Gruppo Carlo Mazzoli di Cesena. Il tutto annaffiato dal buon vino della nostra terra. 


Il programma offre divertimento per tutti i gusti e per tutte le età, rivolgendo una particolare attenzione ai giovani. Per loro, infatti, ci sarà un momento dedicato alla sicurezza stradale nella giornata di domenica. 

Anche in caso di maltempo si potrà accedere alle zone Ristorazione e Ballo, entrambe coperte. 

Tutti gli spettacoli sono gratuiti, ad eccezione delle consumazioni presso gli stand gastronomici.

 

L'evento è targato Dove c'è Musica in collaborazione con Associazione Musica E..., Centro Culturale Giulio Cesare, Parrocchia di Gatteo a Mare Villamarina ed il contributo del Comune di Gatteo. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -