Gemelline scomparse, la madre: ''Sono state viste vive in Corsica''

Gemelline scomparse, la madre: ''Sono state viste vive in Corsica''

Si riaccendono le speranze per le sorti di Alessia e Livia, le due gemelline di 6 anni scomparse il 30 gennaio scorso dopo essere state portate via dal padre, Matthias Schepp, suicidatosi il 4 febbraio scorso gettandosi sotto un treno alla stazione ferroviaria di Cerignola. La madre delle piccole, Irina Lucidi, che è arrivata in Corsica ed ha sorvolato domenica con gli inquirenti le zone in cui si sono svolte finora le ricerche, ha affermato che le gemelline "sono state viste vive in Corsica".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna ha rinnovato l'appello a collaborare con la polizia: "Vi prego, telefonate anche se avete dubbi o gli indizi sembrano scarsi". La signora Lucidi ha parlato stringendo tra le mani i due pelouche delle figlie. "Voglio rinnovare l'appello a collaborare e testimoniare. Chiunque possa aver visto le mie bambine anche se non e' sicuro non esiti ad andare alla polizia".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -